Calcio Mercato

Toto-allenatore finalmente al via: corsa a due per la panchina? Matera pronto alla scelta

Roberto Chito
28.06.2018 21:50

Il tecnico Aimo Diana ai tempi della FeralpiSalò, foto: Fonte Web

Non solo direttore sportivo, non solo squadra, ma soprattutto allenatore. Dovrà essere il primo tassello da mettere a segno in casa biancoazzurra in vista della prossima stagione. Il club di Saverio Columella, in queste ore sta lavorando alacremente per poter ultimare i documenti necessari per l’iscrizione al prossimo campionato. Dopodichè, bisognerà cominciare a programmare la prossima stagione, cominciando dal nuovo allenatore. Chi sarà il nuovo trainer del Matera per l’annata 2018-19? Grosse novità, al momento, non sembrano essercene. I papabili per poter sedere sulla panchina del XXI Settembre sono sempre Giorgio Roselli e Aimo Diana, nome uscito fuori la scorsa settimana. L’ex FeralpiSalò, Melfi e Sicula Leonzio, sembrava essere ad un passo dalla panchina del Catania che poi ha virato su Sottil. L’ex centrocampista della Sampdoria sembrava essere stato adocchiato anche da alcuni club di Serie B, anche se non se ne fatto più niente. Con Roselli ci sono stati i primi contatti a fine maggio, subito dopo il divorzio con Auteri. L’ex Cosenza ha dato la sua disponibilità e sta aspettando una chiamata. Ovviamente, fino ad alcune ore fa, il patron Columella e il suo staff avevano altro a cui pensare. Magari, ad inizio settimana, subito dopo aver formalizzato l’iscrizione, potranno riprendere i contatti. Magari, anche con Aimo Diana. Al momento, sembra che l’ex Sicula Leonzio non sia stato contattato direttamente, ma comunque un sondaggio sia stato fatto. Bisognerà parlare anche dei progetti. Su questo sarà il patron Saverio Columella a dire cosa vorrà fare. Le prime indiscrezioni parlano di un Matera giovane, con pochissime pedine esperte, giusto per fare da chioccia ai più giovani. L’allenatore dovrà uscire dal fatto se collimeranno i progetti reciproci. Non è nemmeno escluso il fatto che dal toto-allenatore biancoazzurro non possa uscire il nome di un tecnico alternativo. Il cosiddetto outsider, in questo momento. Una pista da non escludere. Al momento, però, per la panchina del Matera sembra essere una corsa a due: Roselli e Diana si contendono la panchina. Ma non sono escluse sorprese.

Commenti

Si riparte da questa base: Matera, la rosa per la prossima stagione
Diario Mondiale - Girone G, il Belgio si prende la vetta ma sorride l'Inghilterra. Giappone avanti con il fair play