REGGINA - Drago, sono ore decisive: che succede? Drago-Iriti adesso riflettono: i possibili scenari

Redazione TuttoMatera.com
07.04.2019 18:34

L'allenatore Massimo Drago, foto: Fonte Web

Contestazione e bocche cucite nel post partita contro la Sicula Leonzio. Il momento in casa Reggina è davvero terribile. Il ko di questo pomeriggio contro i bianconeri potrebbe costare davvero caro a Massimo Drago. Perché l’ex Crotone e Cesena non sembra essere riuscito a dare quella svolta che ci si aspettava dopo l’esonero di Roberto Cevoli.

Drago, finora, ha conquistato nove punti, frutto di due vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. La Reggina è quattordicesima in classifica a meno sei dal decimo posto, ultima piazza disponibile per accedere ai play off. Dunque, bocche cucite dopo il ko contro la Sicula Leonzio con il presidente Gallo e il dg Iriti che si sono chiusi negli spogliatoi del Granillo per parlare con la squadra, e soprattutto con il tecnico Drago e il ds Taibi. Il rendimento non soddisfa a la panchina, nella prossime ore potrebbe saltare.

Si parla del ritorno di Roberto Cevoli, che sarebbe davvero clamoroso, oltre che la conferma di un autogol confermato dai fatti. O, in seconda battuta della possibilità di vedere Carmine Gautieri dalle parti del Granillo. Peraltro l’ex tecnico di Virtus Lanciano, Latina e Ternana era stato ad un passo dal diventare il nuovo tecnico degli amaranto già qualche mese fa. Ore decisive: in casa Reggina potrebbe esserci un’altra svolta.

34° GIORNATA - I match delle 14.30: Juve Stabia, colpaccio verso la Serie B. Ok il Catania, male Catanzaro e Reggina
34° GIORNATA - I match delle 16.30: Poker del Potenza sulla Cavese. Gran colpo in chiave play off