Le Giovanili

Berretti, è il secondo banco di prova consecutivo. Danza: "Migliorare quanto fatto contro la Reggina"

Redazione TuttoMatera.com
13.10.2018 08:50

La maglia del settore giovanile biancoazzurro, foto: Federico Longo

"Giochiamo, contro una squadra blasonata, che ha fatto per anni la serie A e che sicuramente si era organizzata per fare il campionato Primavera". A parlare è Franco Danza, tecnico della formazione Berretti che questo pomeriggio affronta il Catania, una delle formazioni più forti dell’intero campionato.

Alla vigilia della sfida contro gli etnei, il tecnico dei baby biancoazzurri, continua: "La partita contro il Catania avrà un aspetto diverso e cambierò qualcosina, così da poter conoscere anche meglio i ragazzi che ho a disposizione. Non credo che sarà un incontro tattico e né che si punterà sul bel gioco, ma vedremo ragazzi che vorranno mettersi in mostra, proponendo spesso giocate singole. Mi aspetto quantomeno la conferma della partita contro la Reggina, ribadisce quindi Danza in chiusura, poi il campo ci dirà se siamo stati bravi o meno".

La strada del Matera, però, è tracciata: dare continuità al pareggio contro la Reggina. E Danza, conclude: "Noi cercheremo di migliorare quanto fatto contro la Reggina, incontro in cui, pur soffrendo, abbiamo conquistato un meritato pareggio. É chiaro che, dobbiamo crescere e stiamo crescendo, la nostra è una squadra nuova, composta da ragazzi anche sotto età". Appuntamento al centro sportivo Gaetano Scirea nel pomeriggio: per il Matera si tratta del secondo banco di prova del torneo.

Commenti

Nazionale, parla Bonucci: "L'anno zero lo era anche l'anno scorso. Polonia? Match importante, non vincere è brutto"
La vita degli ex - Negro riparte dal Girone C: ecco quando se lo ritroverà di fronte il Matera da avversario