L'Intervista

Polito: "Matera, robe da oratorio. Servono regole più severe adesso"

Roberto Chito
30.01.2019 21:46

Il ds Ciro Polito della Juve Stabia, foto: Fonte Web

"Serviranno regole ben più severe per evitare determinate situazioni nel calcio professionistico. Credo che i presidenti Gravina e Ghirelli stanno lavorando affinchè certe situazioni non si verifichino più". Sono le parole di Ciro Polito, direttore sportivo della Juve Stabia che sta comandando il Girone C con un ruolino di marcia davvero impressionante. Il dirigente stabiese, intervisto da Rmc Sport, parla della questione inerente al Matera, sempre più nel caos da tempo e ormai vicino all’esclusione dal campionato: "In Serie C ci sono casi disarmanti. Il Matera che sceglie di non andare a giocare a Catania è una roba da oratorio. Come anche il fatto di scegliere di giocare con i ragazzi che non sono nemmeno dei protagonisti sono cose che non esistono proprio". Il ds Ciro Polito, poi continua: "Deve finire la storia che gente esterna arriva in una città e faccia propria la società. Basta prendere in giro i lavoratori: dai giocatori ai magazzinieri, perché hanno delle famiglie da portare avanti".

Commenti

UFFICIALE - Nuove avventure per tre pedine: ecco le mete scelte
Coppa Italia Serie C, gli altri match dei sedicesimi - Diverse le eliminazioni a sorprese ma molte big non sbagliano. E non è ancora finita. I risultati