Tutto Serie C

GIRONE C - Viterbese, ufficiale: si riparte da Calabro. Romano: "Scelta che covavo da settimane. Ecco cosa ci serve adesso"

Redazione TuttoMatera.com
13.11.2019 10:25

La presentazione del tecnico Antonio Calabro, FOTO: FONTE WEB

"Non è stata una decisione improvvisa. E’ stata una scelta meditata presa nelle ultime tre settimane. Dopo la sconfitta di Rieti abbiamo avuto un incontro con i calciatori e un lungo incontro anche con Lopez, per risolvere la problematica dell’involuzione del gioco. Diamo merito a Lopez per questo sesto posto ma avevamo bisogno di una svolta". Sono le parole del presidente Antonio Romano della Viterbese.

Gialloblu che ripartono da Antonio Calabro in panchina dopo il divorzio arrivato in estate, e probabilmente un progetto diverso rispetto all’inizio come spiega lo stesso patron Romano: "Per andare in Serie B dobbiamo pensare in modo vincente. Non sono venuto qui per stare cinque anni in Serie C e accontentarmi delle vittorie scontate. Non è questo il mio progetto. Sia nel contratto di Calabro che in quello dei calciatori c’è un premio legato alla promozione in Serie B".

Idee chiare, anche quelle del tecnico Calabro: "É una Viterbese più forte e lo dicono anche i numeri. La società ha fatto un grande lavoro. Devo fare i complimenti a Lopez per aver mandato avanti un lavoro fatto in estate: è stata una scelta molto intelligente. La scelta? Ho avuto altre proposte ma ho sentito parlare sempre delle solite cose. La Viterbese mi ha parlato di un progetto a lungo termine e mi sono convinto senza problemi".

GIRONE C - Rieti, stipendi non pagati: e i giocatori vanno sul piede di guerra. Ecco il comunicato dell'Aic
OLIMPIA MATERA - Pala Lanera danneggiato dal maltempo. Il club biancoazzurro si attiva