Avversario

Monopoli, parla Scienza: "Matera da non sottovalutare: mix di esperienza che spesso cambia. Ma confido nella mia squadra"

Redazione TuttoMatera.com
01.12.2018 20:20

Il tecnico Giuseppe Scienza dei biancoverdi, foto: Gabry Latorre

"Finora, il Matera ha fatto meglio in casa che in trasferta anche se a Potenza ha conquistato un ottimo punto, giocando una partita molto tosta. Inoltre ha dei giocatori esperti e anche molto bravi che stanno facendo bene". È il pensiero del tecnico Giuseppe Scienza sul Matera, avversario che i pugliesi affronteranno domani pomeriggio al Veneziani.

In conferenza stampa pre partita, il tecnico del Gabbiano, parla della sfida di domani pomeriggio: "Il Matera è una squadra da non sottovalutare, ma sono sicuro che la mia squadra non lo farà. Sarà un bel rebus da risolvere per noi ma sono convinto che i miei faranno molto bene. Per questo, sono convinto che faremo un’ottima partita. Credo che loro se la giocheranno la partita, come hanno sempre fatto finora. La chiave tattica? Il Matera ha cambiato tanto tatticamente in questo periodo. Dal 3-5-2 sono passati al 4-4-2 e poi anche al 4-3-1-2. Questo dimostra che hanno giocatori per adattarsi a diversi moduli e soprattutto che sanno adattarsi agli avversari".

Sul suo Monopoli, poi, Scienza afferma: "Stiamo rispettando il ruolino di marcia. Il nostro obiettivo è la sinistra della classifica e stiamo rispettando tutte le previsioni. L’attacco? Mendicino e Mangni stanno facendo bene: domani potrebbero partire loro dall’inizio. Anche se Gerardi sta bene e settimana scorsa ha dato un ottimo segnale. Il centrocampo? Posso scegliere a seconda delle partite, visto che c’è tanta abbondanza. Tutti stanno bene e sanno che devono sfruttata l’occasione quando sarà concessa".

Commenti

Monopoli, la probabile formazione - Dubbi risolti per Scienza? Biancoverdi decisi: le scelte sono praticamente fatte
Lega Pro, colpo di scena in arrivo? Boxing Day a rischio: i club si spaccano. La posizione di Ghirelli: "Mondo bizzarro, ma la scelta è stata fatta"