Primo Piano

L'indiscrezione - Presa la decisione? Matera, ecco la scelta di Columella

Roberto Chito
17.07.2018 01:20

Il patron Saverio Columella, foto: Emanuele Taccardi

Probabilmente non si aspetterà metà settimana per la risposta definitiva. Saverio Columella non molla. Anzi, rilancia e va avanti. Il Matera, anche in questa stagione, la settima da presidente e la quinta consecutiva i Serie C, lo guiderà lui. Una decisione che l’imprenditore altamurano aveva già preso negli ultimi giorni. Nemmeno l’offerta arrivata dal gruppo campano nel weekend gli ha fatto cambiare idea. Si riparte da lui.

Queste, infatti, le ultime indiscrezioni raccolte da TuttoMatera.com in queste ore frenetiche. Columella, era convinto da tempo di continuare a gestire il club in prima persona senza passare la mano. Di offerte ne sono arrivate, ma l’imprenditore altamurano non sembra essere stato convinto dai potenziali nuovi proprietari. E così, dopo aver ricapitalizzato nella giornata di ieri, presentando ricorso e appianato le perdite, saldando i contributi Inps e le ritenute Irpef, e presentando la nuova fidejussione, ha deciso di non mollare. Dopo aver compiuto l’ennesimo grande passato, riparte da qui. Nelle ultime due settimane, per poter far sì che il Matera si iscrivesse alla Serie C, Columella ha versato fior di quattrini fra stipendi, fidejussione, contributi e quant’altro.

Dunque, dopo aver risposto alla cordata campana con un secco "No, grazie", l’imprenditore altamurano si è messo in moto per poter far partire questa nuova stagione. Infatti, nei prossimi giorni dovrebbero essere annunciati tecnico e direttore sportivo. Ovviamente, il Matera che nascerà sposerà la linea verde per poter beneficiare dei contributi della Lega Pro. Un modo di fare calcio che Columella ha già sposato la passata stagione. Quest’anno però, saranno ridotti ulteriormente il numero degli over, con gli under che saranno presenti in gran numero. Il giusto mix per poter comunque disputare un campionato che non avrà come obiettivo quello di puntare al massimo, ma che punterà alla valorizzazione dei giovani, e perché no, ai play off.

In questo modo, Columella cercherà di ridurre costi e spese. Infatti, gestire un club di Serie C non è facile. Le uscite sono sempre maggiori delle entrate. Il primo obiettivo del massimo dirigente biancoazzurro, però, sarà quello di ricostruire la tifoseria, delusa soprattutto dagli atteggiamenti del patron degli ultimi tempi. Gli si contesta il silenzio, la poca comunicazione e organizzazione. I tifosi biancoazzurri, sperano che la stagione 2018-19, possa essere diversa anche da questo punto di vista.

Commenti

Serie C, la situazione iscrizioni: saltano altre tre. Ora i ripescaggi, ma è già caos
Buongiorno Mercato - Catanzaro, sorpasso sul Catania per un esterno: entrambe a caccia di colpi. Siracusa e Monopoli, obiettivi chiari per l'attacco