Primo Piano

Matera, rebus in difesa e in attacco. Cosenza, Braglia cambia tutto?

Roberto Chito
21.01.2018 17:00

L'esterno Giovinco e il portiere Narciso, foto: Sandro Veglia

Manca sempre meno a Cosenza-Matera, match che fa riparte il Girone C dopo tre settimane di sosta. Match importante per rossoblu e biancoazzurri che in tutti i modi vogliono continuare il bel momento che stanno attraversando, conquistando un altro risultato positivo. Per questo, i tecnici Auteri e Braglia, in queste ultime ore che precedono la sfida stanno ultimando le loro scelte.

LE ULTIME: MATERA – In casa biancoazzurra, più che dubbi di uomini, ci sono dubbi sulla posizione degli stessi. Infatti, l’infortunio dell’ultimo giorno di Buschiazzo, ha costretto Auteri a prendere qualche alta decisione. Soprattutto in difesa, dove il tecnico siciliano deve capire chi inserire al posto dell’uruguayano. È in vantaggio Sernicola, che dovrebbe, ancora una volta in questa stagione, arretrare la propria posizione, e richiamare Casoli come esterno di centrocampo e non d’attacco. Questa soluzione difensiva, infatti, sembra essere l’unica possibile. Gigli è appena arrivato: Auteri nel pre partita ha detto che non ha più di mezzora nelle gambe. Di Sabatino, dopo cinque mesi ai box è stato appena recuperato: dunque, meglio non rischiarlo. Per il resto, la formazione è fatta, tranne in attacco, dove sembrano esserci altri due dubbi. Il primo sull’esterno, con Sartore e Battista che si contendono una maglia. L’altro ballottaggio, invece, è al centro: Dugandzic-Corado, come sempre è il rebus principale.

LE ULTIME: COSENZA – Piero Braglia sembra voler fare sul serio. Il tecnico toscano, nelle ultime ore sta seriamente pensando ad un passaggio al 3-4-3 come ha dichiarato ieri in conferenza stampa. Sembrava pretattica, ma al momento è più di un’idea. Se così sarà, come cambierà l’undici iniziale dei rossoblu? In mezzo al campo, il sacrificato dovrebbe essere proprio Loviso, che lascerebbe spazio a Calamai e Bruccini. In attacco, invece, potrebbe esserci Okereke con Perez e Tutino. Se così sarà, lo scopriremo solamente alla diramazione delle formazioni ufficiali. Braglia, però, nella rifinitura blindata di ieri pomeriggio, ha davvero provato questa soluzione che al momento è più di un’idea. E in queste ultime ore, sicuramente, il tecnico toscano prenderà una decisione definitiva.

 

PROBABILI FORMAZIONI

COSENZA (3-5-2): Saracco, Idda, Dermaku, Pascali, Corsi, Calamai, Loviso, Bruccini, D’Orazio, Perez, Tutino. A disposizione: Perina, Pinna, Pasqualoni, Boniotti, Mungo, Trovato, Braglia, Mendicino, Okereke, Baclet. Allenatore: Braglia.

MATERA (3-4-3): Golubovic, Scognamillo, De Franco, Sernicola, Angelo, De Falco, Urso, Casoli, Giovinco, Corado, Sartore. A disposizione: Tonti, Mittica, Di Sabatino, Gigli, Maimone, Taccogna, Dugandzic, Corado, Battista, Di Livio. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Fabio Schirru (Nichelino).

Commenti

Girone C, i match delle 14.30 - Pari nel big match, crollo Trapani. I risultati
Girone C, i match delle 16.30 - Pari al Menti, colpaccio Reggina. I risultati