Tutto Calcio

NAZIONALE - Italia, e sono sei: vittoria anche in Finlandia ed europeo ormai ad un passo. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
08.09.2019 23:08

L'esultanza della squadra azzurra, Foto: Claudio Villa-Getty Images

Altri tre punti, un altro passo verso l’europeo. L’Italia di Roberto Mancini vede il primo traguardo dopo la tragedia mondiale. A Tampere, contro la Finlandia, gli azzurri con un due a uno portano a casa altri tre punti davvero importanti che lanciano la squadra di Mancini sempre più verso l’europeo che potrebbe arrivare nella prossima partita contro la Grecia, ad ottobre, e all’Olimpico dove comincerà Euro 2020.

LA PARTITA – Un po’ come accaduto contro l’Armenia giovedì, per l’Italia non è assolutamente facile l’inizio. Perché la Finlandia riesce a far giocare davvero male gli azzurri anche se in fase offensiva, il pericolo Pukki non crea particolari patermi. Italia che nella seconda fase del primo tempo si fa pericolosa con Florenzi e Sensi ma senza trovare il gol. Nella ripresa, Pukki spaventa gli azzurri ma ci pensa Immobile ad incornare in rete il pallone del vantaggio. sembra tutto facile, ma gli azzurri si complicano la vita da soli. Infatti, a venti minuti dalla fine, Sensi commette un’ingenuità che costa agli azzurri il pareggio di Pukki, da dal dischetto non sbaglia. All’Italia serve un altro rigore, peraltro generoso, realizzato da Jorginho per firmare il due a uno e portare a casa tre punti fondamentali.

      

IL TABELLINO

FINLANDIA-ITALIA 1-2

RETI: al 59’ Immobile (I), al 72’ Pukki (F), al 79’ Jorginho (I).

FINLANDIA (5-4-1): Hradecky, Arajuri, Granlund (dal 82’ Soiri), Toivo, Kamara, Lod, Pukki, Schuller (dal 87’ Kauko), Vaisanen, Uronen, Lappalainen (dal 75’ Tuominen). A disposizione: Joronen, Jaakkola, Vaisanen, Forsell, Jensen, Karjalainen, Pirinen, Skrabb, Raitala. Allenatore: Kanerva.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma, Emerson (dal 8’ Florenzi), Acerbi, Bonucci, Izzo, Barella, Jorginho, Sensi, Chiesa (dal 72’ Bernardeschi), Immobile (dal 76’ Belotti), Pellegrini. A dispisizione: Sirigu, Meret, Tonali, D’Ambrosio, Grifo, Romagnoli, Lasagna, El Shaarawy, Mancini. Allenatore: Mancini.

ARBITRO: Madden (Connor-Roome).

NOTE: Ammoniti: Arajuri, Schuller, Vaisanen, Kauko (F) e Donnarumma, Pellegrini. Angoli: 4-2 per l’Italia. Recupero: 1’ primo tempo e 4’ secondo tempo. Spettatori: 15000 circa, di cui circa 300 provenienti dall’Italia.

ECCELLENZA - Prima giornata: ecco i risultati delle materane. Policoro a valanga, e subito sorprese nel derby
NAZIONALE - Mancini: "Sofferto per nostri demeriti. Qualificazione? Ora ci siamo ma serve una grandissima spinta"