Gli Azzurri

Nazionale, parla Mancini: "Stufa non vincere, ma è un momento un po' così. L'attacco? Bene, ma serve molto di più"

Redazione TuttoMatera.com
10.10.2018 23:30

Il ct Roberto Mancini in panchina, foto: Figc.it

"Siamo stufi di non vincere. Il risultato non arriva perché in questo momento non ci sta andando bene. Le cose hanno cominciato ad andare male da un po’ di tempo. C’è rammarico, è ovvio. Se avessimo vinto, ora saremmo tutti più felici". È il commento del ct Roberto Mancini subito dopo il pareggio contro l’Ucraina di questa sera.

Un’Italia che ha fatto vedere ottime cose, a cose meno buone. E a Rai Sport, il ct Mancini, continua: "Nelle amichevoli, quando si fanno quattro o cinque cambi durante la partita, vincere diventa davvero problematico. Nel finale, per cercare di vincere, abbiamo rischiato di perderla. L’attacco? Mi è piaciuto. Però, dobbiamo essere più incisivi. Non possiamo sbagliare così tanti gol. Inutile, adesso, tirare in ballo attaccanti che stasera non c’erano. Al momento, ho a disposizione giocatori che hanno il gol nelle gambe".

Fra i più positivi in casa azzurra, c’è stato sicuramente Barella. E su questo, Mancini afferma: "Ha giocato un’ottima partita. In casa, però, è sempre più facile far bene rispetto a quando si gioca in trasferta. Infatti, per i ragazzi che hanno debuttato in Portogallo è stato più complicato. La Polonia? Vediamo. Abbiamo quattro giorni per recuperare le energie. Ovviamente, faremo del nostro meglio".

Commenti

Nazionale, l'Italia non sa più vincere ma i progressi si vedono. Bene per un ora, ma non basta: con l'Ucraina altro pareggio
Nazionale, parla Bernardeschi: "Delitto non vincere, soprattutto dopo tante occasioni. Tridente? Bene, ma serve freddezza"