L'Intervista

Lamberti: "Gravina e Ghirelli, servono risposte. Due errori da parte loro"

Roberto Chito
12.02.2019 16:10

Il presidente Rosario Lamberti, foto: TuttoMatera.com

"Sul tema fidejussioni serve chiarezza, e chi ha sbagliato deve pagare. Gravina e Ghirelli, o hanno sbagliato in estate ad iscrivere questi club, oppure stanno sbagliando ora ad escluderli. In ogni caso, si tratta di un errore. E in questo modo, vogliono attribuire colpe alle società". Torna a parlare Rosario Lamberti, presidente del Matera che ancora una volta torna sul tema fidejussioni.

Nella sua quotidiana trasmissione Dentro la Notizia, in onda su Just Tv Avellino, il massimo dirigente biancoazzurro continua: "Dicono che il presidente Francesco Ghirelli della Lega Pro, è soprannominato l’uomo delle regole. Bene, se lo è posso dire che il calcio è finito. Perché queste regole dovevano essere applicate in fase di iscrizione del campionato. In Serie C sono state iscritte società con la fidejussione non regolare, mentre in Serie B un club è stato escluso per lo stesso motivo. In tutto ciò, si sapeva che la fidejussione Finworld non era buona e non garantiva l’iscrizione al campionato".

In tutto questo, secondo Lamberti ci sono delle ripercussioni per tutti: "Oltre ad aver creato problemi alle società, o a chi ha acquisto un club a stagione in corso, la cosa più brutta è aver ingannato i tifosi di queste quattro società, convinti del fatto che erano sicuro di veder giocare le loro squadre. Ai tifosi è stato fatto il grande torto. Un danno dovuto dalla mancata applicazione delle regole. Per non parlare della Covisoc e della Deloitte che non hanno fatto i controlli giusti. Bisognava accorgersene a giugno, non ad ottobre".

Lamberti non tira in ballo il Matera ma oggi ha parlato della Lucchese: "Ghirelli ha dato altro tempo al club toscano per poter presentare una nuova fidejussione che sostituisca quella presentata a gennaio. I rossoneri, però, non hanno nessuna intenzione di sottoscrivere, direi giustamente, una nuova fidejussione. Se la vogliono, è quella. Ora bisogna chiedere all’uomo delle regole perché ha iscritto la Lucchese, insieme ad altri tre club a questo campionato, sapendo che queste società non erano in regola".

Commenti

Auteri, bordata alla Juve Stabia: "Ecco cosa può succedere nel napoletano"
Coppa Italia Serie C, verso i quarti di finale: la Lega Pro ha deciso date e orari della partite, oltre chi giocherà in casa. Il programma