Primo Piano

Spettatore interessato: Paparesta-Matera, ecco cosa c'è. La situazione

Roberto Chito
14.10.2018 13:00

Gianluca Paparesta in tribuna al XXI Settembre, foto: Sandro Veglia

L’interrogativo lo avevamo posto il 19 settembre, quando Gianluca Paparesta era presente al XXI Settembre ad assistere a Matera-Rieti. Ci eravamo chiesti: semplice spettatore, o sotto c’è qualcosa di più? Nelle ultime ore, si va verso la seconda ipotesi. Qualcosa fra Gianluca Paparesta e il Matera, c’è sempre stata. Sia in precedenza che nelle ultime ore.

Ieri, l’ex direttore generale proprio dei biancoazzurri, è tornato per la seconda volta consecutiva al XXI Settembre, accompagnato dai consulenti Casino e Partners, i quali hanno fatto da tramite in queste settimane fra il dirigente barese e la società biancoazzurra. Secondo indiscrezioni raccolte da TuttoMatera.com, il progetto di Gianluca Paparesta sembra essere questo: rilevare in toto la società per portarla ad un fallimento pilotato, così come era stato fatto ad Arezzo, e soprattutto a Bari, per ricominciare da zero. Questa iniziativa, però, cozza con la tempistica delle scadenze immediate. Il presidente Nicola Andrisani ha ribadito che lo snodo cruciale è il pagamento degli stipendi: entro martedì bisogna rispondere presenti a questa scadenza.

Proprio per questo, la trattativa con la cordata rappresentata da Rosario Lamberti è ben avviata e nella giornata di domani potrebbe esserci addirittura la chiusura. Non è escluso però che in questa nuova società non possa farne parte anche Gianluca Paparesta. Ieri, infatti, in tribuna, oltre all’ex arbitro Internazionale, erano presenti anche alcuni intermediari della cordata rappresentata da Rosario Lamberti. La soluzione sembra essere una: salvare il calcio a Matera, e possibilmente unire tutte le forze.

Commenti

Andrisani: "Male tutti, niente da salvare. Il club? Solo una priorità"
Baby biancoazzurri, la quinta giornata - Domenica da dimenticare per Under 17 e Under 15: il Catania travolge il Matera