Calcio News

Europa League, la seconda giornata - Curtrone trascina il Milan che si toglie dai guai. Lazio, che serataccia: un poker che fa male

Redazione TuttoMatera.com
04.10.2018 23:02

L'esultanza dei rossoneri, foto: Fonte Web

Una serata a due facce. Fa festa il Milan che ribalta l’Olympiacos e si gode la seconda vittoria consecutiva in Europa League. Serata da dimenticare, invece, per la Lazio che viene spazzata via dal Francoforte che si impone con un secco quattro a uno: ko duro ma discorso qualificazione ancora in vita.

E il tutto si stava complicando anche per il Milan che è costretto a rincorrere l’Olympiacos nel primo tempo. Greci che si portano in vantaggio e rossoneri che faticano e non poco a trovare spazi per poter rimettere in piedi la partita. E così, ci pensa Gattuso a scuotere i suoi. Dentro Cutrone e Calhanoglu e il Milan cambia passo. Al quarto d’ora è il primo, su assist del secondo a pareggiare. Ci pensa Higuain, a realizzare la rete del vantaggio. E Cutrone, a dieci minuti dalla fine, mette il lucchetto al match calando il tris.

Notte da dimenticare per la Lazio, che a Francoforte, in nove contro undici soccombe ai padroni di casa. Match che si mette subito in salita per via del vantaggio dei tedesci. Parolo, poi, rimette le cose a posto ma la serata è di quelle storte. Kostic firma il nuovo vantaggio, Basta si fa espellere, ma poi sarà raggiunto da Correa nella ripresa. E Francoforte che riesce addirittura a calare il poker.

Commenti

Verso il Bisceglie: prove generali sotto la pioggia, qualche novità?
UFFICIALE - Figc, verso l'election day: la Lega Pro promuove Gravina. Il presidente: "Segnale importante. Ora atto di responsabilità"