ITALIA - Under 20, così fa davvero male: Scamacca pareggia ma il Var lo annulla, e in finale ci va l'Ucraina

Redazione TuttoMatera.com
11.06.2019 20:00

Una fase di Ucraina-Italia, FOTO: FIFA.COM

Il sogno s’infrange sul più bello. Perché l’Italia accarezza il sogno di giocarsi tutto ai supplementare in undici contro dieci contro un’Ucraina non facile da affrontare. Peccato, però, che il Var ci mette il suo zampino e spegne il sogno azzurro ancor prima che cominci il sogno di una rimonta.

E invece no, Scamacca trova il bellissimo pareggio ma è un boccone amaro da ingoiare. In Polonia, l’Italia è costretta a fermarsi in semifinale, un po’ com’era accaduto anche in Corea del Sud due anni fa. Ci può consolare solamente il fatto di essere ancora una volta nelle prime quattro, ma non potrà mai cancellare la beffa per una finale che si poteva portare a casa. Perché i ragazzi di Nicolato scendono in campo un po’ impacciati e il primo tempo è semplicemente una noia.

Poco da una parte, poco dall’altra. Nella ripresa, però, gli azzurrini partono forti, con un piglio diverso ma vengono beffati da Buletsa al 65’. Da lì comincia un’altra partita che porta al pareggio di Scamacca che avrebbe dovuto dare i supplementari all’Italia. Il Var però, cancella l’uno a uno e consegna agli azzurri la seconda finale per il terzo posto di fila.

MATERA - Verso il bando, parla Benedetto: "Parlerò prima con Fragasso. Le mosse? Questa la realtà"
ITALIA - Dzeko spaventa gli azzurri, ma Insigne e Verratti calano il poker: l'europeo si avvicina ancora. La cronaca