Primo Piano

In inverno come in estate: Strambelli, stesso scenario. Quali prospettive?

Roberto Chito
02.02.2018 11:39

L'esterno offensivo Nicola Strambelli, foto: Sandro Veglia

Lo stesso scenario dell’estate. Mentre Nicola Strambelli si apprestava a lasciare il biancoazzurro, alla fine arriva il colpo di scena: resta al Matera. Se si dice che il calcio mercato è imprevedibile, migliore prova di questa non c’è. Uno scenario che si ripete: prima ad un passo dal Padova, poi ad un passo dal Lecce. Alla fine, niente: Strambelli resta in biancoazzurro.

QUALI PROSPETTIVE? – Per più di un mese, però, l’esterno offensivo barese è stato un separato in casa biancoazzurra. È tornato ad allenarsi solamente martedì pomeriggio, unendosi al gruppo, dopo che la trattativa con il Lecce era ormai naufragata. I motivi sono stati a lungo spiegati, anche se l’argomento, nessuno dei diretti interessati ha voluto toccarlo, e sicuramente nessuno lo farà mai. Come si suol dire, adesso è inutile piangere sul latte versato: meglio guardare avanti, girare pagina e ripartire. Sì, ma con quali prospettive? Lo scenario si è ripetuto anche in estate. Strambelli dopo la trattativa naufragata con il Padova, alla lunga si è preso il Matera, tanto che i biancoazzurri senza di lui in campo hanno vinto solamente contro la Sicula Leonzio.

IL PRESENTE – Per la sfida di domenica pomeriggio contro il Monopoli, però, Nicola Strambelli è tornato a disposizione. Da capire, in questo momento, in che modalità potrà ritornare nell’organico biancoazzurro. Sulle qualità del giocatore nessuno ha nulla da dire. Ha dimostrato il suo immenso valore in queste stagioni, tanto che quest’anno, il Matera è diventato Strambelli-dipendente. Il presente, però, è tutto da scrivere. Difficile far finta di niente per quanto successo.

FATTORE PSICOLOGICO? – In estate, però, Strambelli, dopo la trattativa naufraga con il Padova ha avuto un piccolo periodo di sbandamento. Da lì a qualche settimana, però, è riuscito a prendere per mano il Matera. L’esterno barese, ci riuscirà anche questa volta? È quanto sperano tutti i tifosi biancoazzurri, che sanno benissimo che un giocatore come Strambelli può fare la differenza, e che averlo a pieno servizio non è che una marcia in più per il Matera. Ma il presente, è tutto da scrivere.

Commenti

Girone C, tutti i cambiamenti d'orario della ventiquattresima giornata
Figc, parte l'operazione rilancio: primo nodo, il ct. I nomi in lizza