Calcio News

Coppa Italia, la prima semifinale - La Lazio blocca Piatek ma non punge: rimpianti biancocelesti, resistenza rossonera. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
26.02.2019 23:15

Una fase di Lazio-Milan, foto: Fonte Web

La Lazio limita al meglio il Milan, e soprattutto Piatek ma non sfonda, non riesce a colpire. Termina a reti bianche l’andata della semifinale giocata all’Olimpico. Chi andrà in finale si deciderà fra due mesi, a fine aprile. Un’eternità, perché a San Siro potrebbe cambiare molto.

Milan in difficoltà e a tratti irriconoscibile. La formazione di Gattuso non riesce a colpire e sfondare. Poco gioco e poche idee. E soprattutto, pochi palloni giocabili là davanti Piatek che si accontenta di due soli tiri in porta. Il centravanti polacco viene limitato al meglio da Acerbi che lo bracca e lo tiene a bada. Per il resto, la partita la fa la Lazio. Nel finale di primo tempo sono Immobile e Milinkovic-Savic a spaventare Donnarumma che comunque i guanti non se li sporca. Ripesa sulla falsa riga dei primi quarantacinque minuti.

Gattuso non riesce a trovare le giuste contromosse per bloccare una Lazio che continua a premere sull’acceleratore ma non riesce a colpire. Forse, qualche rimpianto per l’undici di Inzaghi c’è. Chissà come andranno le cose fra due mesi a San Siro. Discorso qualificazione davvero aperto: si riparte dallo zero a zero in tutto. Solo che il Milan non potrà essere quello di questa sera. Invece, alla Lazio è mancato solamente il gol.

Dalle manifestazioni d'interesse al nuovo titolo: Matera, ecco come funziona la procedura
Serie B, la ventiseiesima giornata - Cade il Palermo, ne approfitta il Benevento. Balzo del Cosenza