Serie A

SERIE A - Milan, parte la rivoluzione: Gattuso lascia con classe e stile. Ecco i nomi per la successione

Redazione TuttoMatera.com
29.05.2019 10:00

Gennaro Ivan Gattuso, FOTO: FONTE WEB

Ha detto basta. E lo ha fatto a modo suo. Rinunciando a due anni di stipendio che tradotto vuol dire lasciare sul banco tanti soldi. Ad una condizione: che il suo staff venisse pagato regolarmente fino alla scadenza del contratto. Quando si parla di Gennaro Gattuso, siamo sempre abituati a sfociare dalla normalità.

Ieri, l’allenatore calabrese ha detto addio al Milan. Un anno e mezzo fra alti e bassi, fra mille difficoltà che hanno logorato l’ex centrocampista del Diavolo che ha presentato le dimissioni formali. Perché "la mia storia con il Milan non è mai stato una questione di soldi", ha detto l’allenatore dopo aver preso la decisione. Una scelta fatta con stile, uscendo fuori dagli schemi di un calcio davvero malato, la cui materia verde viene sempre prima di tutto. Ma ci sono altri valori al di là dei soldi. E Gattuso lo sa bene. Quale sarà il futuro non lo conosce nemmeno lo stesso allenatore.

Si parla di possibili ipotesi che lo vedrebbero vicino alla Fiorentina. Deve ri-programmare il proprio futuro anche il Milan. Chi sarà il post-Gattuso? Si parla di Marco Giampaolo e Simone Inzaghi, tecnici aziendalisti pronti a sposare il nuovo progetto rossonero firmato Ivan Gazidis. Nuova era che non ripartirà da Leonardo, anche il ds si è dimesso, ma che potrebbe vedere Paolo Maldini al centro del progetto. Potrebbe essere l’ex capitano l’uomo mercato dei rossoneri.

UNIVERSIADI - Il punto del ct Arrigoni: "Pronti per questa sfida con grande motivazione". I convocati
SERIE A - Inter, si riparte da due vecchi amici: dall'azzurro al neroazzurro, una coppia si ricompone