Campionato

Girone C, un altro recupero: al De Simone punti importanti in palio. La Viterbese prosegue la corsa play off e il Siracusa cerca punti salvezza. Le ultime

Redazione TuttoMatera.com
20.02.2019 11:15

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

In classifica hanno sette punti di distacco l’una dall’altra, ma una deve ancora recuperare diverse partite e al momento dispone di una classifica bugiarda. Questo pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 14.30, si giocherà Siracusa-Viterbese.

Un match importante per quanto riguarda l’alta e la bassa classifica. Perché i laziali vanno a caccia di altri punti play off e al momento hanno un ruolino di marcia davvero soddisfacente. Con sette partite da recuperare, la Viterbese ha un trend da terza in classifica. Con l’arrivo di Antonio Calabro, le cose sono ulteriormente migliorate. Clima diverso, invece, in casa Siracusa.

Al momento, la formazione guidata da Ezio Raciti sarebbe salva, per via dell’ampio margine di vantaggi sulla Paganese. Ovviamente, i punti bisogna farli per allungare il trend. Soprattutto al De Simone, vero e proprio fortino degli aretusei. La Viterbese, però, vive il proprio miglior momento stagionale e non ha sicuramente intenzione di fermarsi proprio ora.

   

PROBABILI FORMAZIONI

SIRACUSA (4-2-3-1): Crispino; Daffara, Di Sabatino, Bertolo, Bruno; Del Col, Fricano; Palermo, Catania, Souare; Vazquez. A disposizione: D’Alessandro, Boncaldo, Ott Vale, Talamo, Cognigni, Fricano, Tiscione, Mustacciolo, Rizzo, Russini, Lombardo. Allenatore: Raciti.

VITERBESE (3-4-1-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi, Sini; De Giorgi, Damiani, Cenciarelli, Mignanelli; Vandeputte; Luppi, Ngissah. A disposizione: Thiam, Coda, Sparandeo, Palermo, Milillo, Baldassin, Coppola, Zerbin, Pacilli, Artioli, Molinaro, Tsonev. Allenatore: Calabro.

ARBITRO: Bitonti di Bologna.

Commenti

Reggina, prima strigliata a squadra e staff da parte del nuovo corso: ecco cosa non è piaciuto a Gallo
Lamberti: "Truffato da tutto questo. Tanti aspetti non chiari"