L'Allenamento

Probabile formazione - Matera, dubbi in mezzo al campo e in attacco

Roberto Chito
26.11.2018 15:10

L'attaccante Michele Scaringella, foto: Sandro Veglia

I dubbi sono soprattutto in mezzo al campo ed in attacco. Lì, il tecnico Eduardo Imbimbo, entro la mattinata di domani sarà chiamato a sciogliere una serie di dubbi. Anche perché, quantomeno per il momento, il 4-4-2 sembra essere confermato. È il vestito migliore per questo Matera che sta trovando risultati e si sta anche esprimendo al meglio.

Dunque, cambiare proprio in questo momento potrebbe non giovare alla causa biancoazzurra. In ogni caso, Imbimbo, ha diversi problemi d’abbondanza. Soprattutto in mezzo al campo. Torna Corso dalla squalifica. Per quest’ultimo, ci sarà molto probabilmente il ritorno in mediana. Per affiancarlo, c’è una lista infinita di pretendenti. Alla fine, però, dovrebbe esserci conferma per Bangu. Sugli esterni di centrocampo, nessun dubbio: Triarico a destra e Ricci a sinistra. L’unico pacchetto che non dovrebbe variare è la difesa. Conferma per Farroni fra i pali. In mezzo alla difesa, dovrebbe toccare alla coppia Stendardo-Auriletto che bene ha fatto tre giorni fa.

Conferma anche per i due terzini. A destra, spazio per Risaliti. A sinistra, invece, conferma per Sepe. Altri dubbi, invece, in attacco. L’unico certo di una maglia da titolare sembra essere Orlando. Chi in coppia con lui? Difficilmente sarà Plasmati. Rischiarlo dal primo minuto, visto che non sembra essere al meglio, sarebbe troppo rischioso. In ogni caso, le valutazioni saranno fatte poco prima del match. Al momento, il ballottaggio sembra essere tutto fra Scaringella e Corado, con il primo, ringalluzzito dalla rete realizzata al Siracusa, che sembra essere in leggero vantaggio rispetto al secondo.

   

PROBABILE FORMAZIONE

Matera (4-4-2): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Sepe, Triarico, Bangu, Corso, Ricci, Orlando, Scaringella.

A disposizione: Guarnone, Milizia, Sgambati, El Hilali, Garufi, Galdean, Lorefice, Grieco, Genovese, Casiello, Corado, Dammacco, Plasmati.

Allenatore: Eduardo Imbimbo.

Commenti

Un recupero all'ultimo minuto, c'è una pedina in più. Ecco i convocati
Imbimbo: "Matera, ho la pancia vuota. Plasmati? Ecco le condizioni"