SERIE B - Il play out di ritorno: Festa Salernitana ai rigori: i campani restano in cadetteria. Venezia, si torna all'inferno

Redazione TuttoMatera.com
09.06.2019 23:15

L'esultanza della Salernitana, FOTO: BLUNOTE.IT-EMMANUELE MASTRONATO

Gli errori dal dischetto di Bentivoglio e Coppolaro, costano cari al Venezia. I lagunari, dopo due stagioni in Serie B, tornano nell’inferno della Serie C. Fa festa, infatti, la Salernitana di Leonardo Menichini che dopo una sfida infinita, porta a casa la salvezza.

Era l’ultimo verdetto della Serie B, arrivato dopo una serie di problemi, relativi al fatto del regolamento cambiato dopo la retrocessione d’ufficio del Palermo. Poi, il secondo grado, ha riconsegnato ai rosanero la serie cadetta, e di conseguenza dopo il via al play out. Il Venezia, chiamato a rincorrere dopo il ko dell’andata, trova il vantaggio con Modolo al 41’ del primo tempo.

Ripresa e supplementari non regalano emozioni. E così, la sfida si decide ai supplementari. La Salernitana è fredda e lucida: segna sempre. Non fa la stessa cosa il Venezia che sbaglia con Bentivoglio prima e Coppolaro poi, che così costringe i lagunari alla retrocessione.

NATIONS LEAGUE - Al Portogallo basta Guedes nella ripresa: suo il trofeo. L'Inghilterra è terza
I PLAY OFF - Impresa del Pisa al Rocco: Triestina ko e neroazzurri in paradiso. La cronaca