Le Giovanili

Berretti, il Matera pronto a scendere in campo a Trapani. Danza: "Siamo in emergenza ma conto sull'interza squadra". E Sapio: "Trasferta insidiosa per noi"

Redazione TuttoMatera.com
27.10.2018 11:15

Il trofeo del campionato Berretti, foto: Fonte Web

Per il Matera trasferta proibitiva contro il Trapani. Questa la sfida che i baby biancoazzurri dovranno affrontare nella quarta giornata del Girone E del campionato Berretti. La formazione agli ordini di mister Danza è l’unica del settore giovanile biancoazzurro a scendere in campo, con le Under 17 e 15 a riposo, compresa la prima squadra: la Berretti è a caccia della prima vittoria in campionato.

A presentare la sfida di quest’oggi, ci ha pensato il tecnico Franco Danza: "Siamo in piena emergenza tra infortuni e documenti non ancora ultimati per alcuni. In un momento come questo, in cui siamo alla ricerca della prima vittoria, non ci voleva, considerando che dobbiamo fare a meno di gran parte degli atleti finora scesi sempre in campo, il che mi costringe a rivoluzionare l’undici, nella speranza che, in futuro, io possa avere costantemente difficoltà, e sono certo che accadrà, nella scelta della squadra da schierare. Sappiamo di trovare di fronte una squadra in forma, visti anche i risultati proposti; sicuramente daremo battaglia per conquistare finalmente i 3 punti. Daremo il massimo venderemo cara la pelle, cercando di tornare a casa a mani piene".

Dopo il tecnico Danza, ha parlato anche il ds Sapio: "Trasferta insidiosissima in quel di Trapani, contro una squadra veramente importante. I nostri sono partiti ieri per la Sicilia, dove hanno pernottato ed affronteranno la squadra di casa questa mattina alle 11 al centro sportivo Sorrentino. Parecchi gli indisponibili per il mister, conclude Sapio, ma sono convinto che questa squadra dirà sempre la sua e giocherà costantemente un buon calcio".

Commenti

A novembre due partite a rischio: il caos colpisce anche il Matera?
Girone C, verso la nona giornata - Catanzaro e Trapani pronte a sfruttare il momento. Play off e salvezza, partite davvero intense. Il programma