Avversario

Siracusa, la probabile formazione: Defezioni per Bianco, ma idee chiare

Redazione TuttoMatera.com
17.02.2018 14:26

Il Siracusa l'anno scorso al XXI Settembre, foto: Emanuele Taccardi

Partita preparata nei minimi dettagli per il tecnico Paolo Bianco che ha deciso di non cambiare il suo Siracusa. È stata una settimana di prove per poter capire qual è la maniera migliore nella quale affrontare il Matera domani pomeriggio. Bianco, dopo aver provato 4-4-1-1 e 4-3-3, alla fine, ha deciso di confermare il 4-2-3-1, non cambiando la sua squadra quantomeno dal punto di vista tattico. Le defezioni, invece, obbligano il tecnico dei siciliani a variare qualcosa soprattutto dal punto di vista degli uomini. Bianco, infatti, per il match del XXI Settembre deve rinunciare al portiere Tomei, al difensore Turati e all’attaccante Scardina. Infatti, domani pomeriggio, a Matera, il Siracusa dovrebbe scendere in campo con D’Alessandro in porta. La difesa a quattro sarà formata da Bruno e Giordano, pronto ad arretrare nella retroguardia, con Daffara e Liotti sulle corsie esterne. Invece, in mezzo al campo, ci sarà la coppia formata da Spinelli e Toscano. Sulla trequarti, Parisi e De Silvestro sugli esterni, con Catania al centro, a supporto di Bernardo unica punta.

   

PROBABILE FORMAZIONE

SIRACUSA (4-2-3-1): D’Alessandro, Daffara, Giordano, Bruno, Liotti, Spinelli, Toscano, Parisi, Catania, De Silvestro, Bernardo. A disposizione: Genovese, Altobelli, Punzi, Palermo, Mancino, Di Grazia, Mangiacasale, Gillo, Marotta, Martinez, Mazzocchi, Vicaroni. Allenatore: Bianco.

INFORTUNATI: Tomei (p), Turati (d) e Scardina (a).

Commenti

Nel segno dell'equilibrio e di poche emozioni: Matera-Siracusa, i precedenti
Fra ricordi belli e brutti, protagonisti fuori dal campo: Matera-Siracusa, gli ex