Le Giovanili

Berretti, oggi l’ottava giornata - obiettivo continuità per i biancoazzurri: ma il test di Catanzaro è di quelli pericolosi. Le ultime

Redazione TuttoMatera.com
24.11.2018 08:40

Il trofeo del campionato Berretti, foto: Fonte Web

Conquistato sabato scorso in casa il primo acuto stagionale contro il Rende, la Berretti biancoazzurra è intenzionata a ripetersi così da poter inanellare anche la prima vittoria esterna di campionato. Nell’ottava giornata del Girone E, la squadra agli ordini di Danza, sempre penultima ma ora con 5 punti, affronta il Catanzaro, costantemente nelle parti alte della classifica, a sole 2 lunghezze dalla vetta.

Il tecnico dei lucani ha tutti gli atleti a disposizione fatta eccezione per lo squalificato Albano, che sarà degnamente sostituito dal promettente attaccante classe 2003 Bruno Attianese, già partito titolare sabato scorso con la Berretti, si è trattato di esordio per lui nella categoria, questo a conferma dell’ottimo lavoro quotidianamente svolto dal settore giovanile del Matera, il cui obiettivo principale rimane quello di formare i giovani calciatori così da farli approdare anche in prima squadra.

Questo il commento de ds Sapio: "La formazione allenata da Danza, sta crescendo di giornata in giornata, anche grazie all’apporto dei più giovani e questo è chiaramente motivo d’orgoglio per l’intera società, è riuscita ad organizzarsi al meglio, a costituire staff tecnici di qualità e ad individuare atleti promettenti, alcuni dei quali già pronti per il salto di categoria. Credo, che saremo in grado di toglierci più di qualche soddisfazione in questa stagione".

Commenti

Girone C, verso la tredicesima giornata - In due cercano per la prima mini fuga: le altre non possono sbagliare. Punti importanti anche per la salvezza. Il programma
Matera-Siracusa è su TuttoMatera.com: ecco come seguire il match dei biancoazzurri