Il Tema

Silenzio e freddezza: i tifosi non ci stanno. Una mossa che non ripaga

Roberto Chito
05.07.2018 20:12

Lo striscione della Gradinata Biancoazzurra, foto: Sandro Veglia

Silenzio. Ancora silenzio. E il mondo biancoazzurro comincia a rumoreggiare. Soprattutto sui social, sui vari gruppi e nei luoghi di ritrovo dei tifosi materani, la domanda è sempre la stessa: perché tutto questo silenzio? In molti subito dopo l’iscrizione al campionato, si attendavano risposte su come il club avrebbe intenzione di programmare questa stagione. Ma il silenzio, nel team guidato da Columella regna sovrano.

Un’attesa che adesso sta diventando sempre più snervante. In molti i tifosi che non fanno altro che manifestare il proprio malumore contro questo modo di fare da parte di una società che in maniera strana ha deciso di rompere i ponti con il proprio ambiente. Tifosi biancoazzurri in allarme, soprattutto considerando il fatto che al momento, il Matera è senza allenatore e in organico vanta solamente sei giocatori. Siamo al cinque luglio, e forse, fra due settimana si dovrebbe anche partire per il ritiro. Al momento, però, nemmeno su questo ci sono certezze. Un silenzio che ormai continua da diverso tempo e che, finora ha ottenuto solamente il nervosismo di tanti tifosi che giustamente, vogliono risposte su una stagione che non è ancora partita.

La strategia che sta adottando il club biancoazzurro non sta portando da nessuna parte. Ovviamente, in questo modo, diventa una chimera sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2018-19. Cosa si può chiedere ad un tifoso che al momento vedere tutto attorniato da un punto interrogativo? Davvero niente. Non tutti, infatti, sono convinti nel sottoscrivere il progetto a scatola chiusa. Anche perché, le delusioni, nelle ultime stagioni sono state diverse. E a queste, non ci sono ancora risposte. Proprio la mancanza di chiarezza e comunicazione è il fatto che fa più innervosire i tifosi biancoazzurri.

Commenti

Sempre più linea verde: Matera, ora piace una punta dell'Inter
ESCLUSIVA - Colpo di scena per un difensore? Matera, vicina una conferma. La situazione