Serie A

SERIE A - Juventus, Sarri si presenta: "Il coronamento di una carriera. Obiettivi chiari in tutto". E Paratici: "Scelta per diversi motivi"

Redazione TuttoMatera.com
20.06.2019 13:40

Paratici e Sarri, FOTO: JUVENTUS.COM

"L’offerta della Juventus, società più importante d’Italia, è il coronamento di una lunghissima carriera. In questa scelta ho avuto rispetto per tutti: a cominciare dalla mia professionalità e dal mio percorso di allenatore". Con queste parole, Maurizio Sarri comincia la sua avventura da nuovo allegato della Juventus dopo l’annuncio arrivato nel pomeriggio di domenica.

L’ex tecnico di Empoli, Napoli e Chelsea, in conferenza stampa, continua: "Ho avuto una sensazione forte quando la Juventus mi ha chiamato. Non per il momento, ma per la determinazione che ho visto nella Juventus di scegliere me. Mai visto in trent’anni una squadra essere così decisa a prendere un tecnico. Mai visti dei dirigenti così decisi. Gli obiettivi? La Juventus ha l'obbligo di partire per vincere in tutte le competizioni. Ma in Europa il ragionamento è diverso dall'Italia. Ci sono altre otto squadre in Champions League che hanno la stessa ambizione e la stessa forza della Juventus, quindi la vittoria non dipende soltanto da una cosa".

Insieme a Maurizio Sarri, c’è anche l’uomo-mercato bianconero Fabio Paratici: "Il gioco non è stato centrale nelle motivazione di cambiare. Abbiamo scelto Sarri perchè crediamo che sia il migliore allenatore della Juventus in questo momento. Come lo abbiamo convinto? Quando incontri una persona penso che il comportamento che tieni fa si che lui senta che tu lo vuoi veramente. Non so cosa abbiamo detto di preciso per convincerlo. Ci confronteremo da oggi sulla rosa e la campagna acquisti. Anche sui colloqui con i singoli giocatori".

MATERA - Ecco chi c'è dietro la cordata altamurana che punta ai biancoazzurri
MONDIALE FEMMINILE - Italia, ecco l'avversaria che ti troverai di fronte agli ottavi di finale: ora viene il bello