Tutto Calcio

SERIE A - Milan, Pioli si presenta: "Idee e spregiudicatezza le cose principali. Gli obiettivi? Ecco cosa serve ora"

Redazione TuttoMatera.com
09.10.2019 16:35

La presentazione di Pioli, FOTO: ACMILAN.COM

"Mi preparo a questa avventura con grande entusiasmo, grande passione e grande convinzione. So di essere stato chiamato da un grande club, uno dei più prestigiosi al mondo. Sono sicuro di poter fare un ottimo lavoro perché abbiamo una buona squadra e dei buoni giocatori". Con queste parole, Stefano Pioli comincia la sua avventura da allenatore dei rossoneri dopo aver messo la firma sul contratto e prima di svolgere il primo allenamento a Milanello.

IDEE DI GIOCO: "Vorrei fare giocare un calcio che piaccia alla squadra, un calcio positivo e divertente per far rendere al massimo i giocatori. Un calcio di qualità e intensità. Tanto passerà dall'atteggiamento e dal rendimento della difesa, poi dall'aggressione in avanti e dal recupero palla. Mi sento maturo, sono un professionista che ha grande voglia di far bene al Milan".

SUL LAVORO: "Le mie nuove idee, che sono diverse da quello di Giampaolo, dovrò essere bravo a trasmetterle bene e in fretta. Le mie parole d'ordine sono: idee, intensità e spregiudicatezza. Le caratteristiche dei miei giocatori sono adatte al mio modo di giocare a calcio. Dovrò lavorare su tutto: dalla testa dei calciatori alla disposizione in campo. I prossimi giorni saranno molto importanti per essere il più pronti possibile in vista di Milan-Lecce".

QUALITÀ E INTENSITÀ: "Penso sempre positivo. Siamo il Milan e lotteremo sempre per raggiungere i massimi risultati. Le difficoltà ci sono ma vanno affrontate e superate, lavorando con qualità e intensità. Dobbiamo diventare il primo possibile una squadra unita e coesa. Mi sento un insegnante, il mio obiettivo sarà quello di far rendere al meglio i miei calciatori".

SUGLI OBIETTIVI: "Ho visto tutte le gare del Milan di questa stagione. Sono molto esigente con me stesso e con i miei giocatori, non sopporto la scarsa volontà e la scarsa ambizione. Solo con il lavoro e il sacrificio si possono raggiungere grandi traguardi. Insieme dovremo dare tutto, anche perché rimane quasi un campionato intero per recuperare".

USD MATERA - Ecco la rosa: il tecnico Chisena si affida a diverse pedine d'esperienza
ESCLUSIVA - Smorto: "A Corato piccolo incidente. Obiettivi? Qui siamo tutti ambiziosi"