Primo Piano

USD MATERA - Chisena: "Puntiamo a vincerle tutte adesso. Il brutto episodio? Non succederà più"

Roberto Chito
14.12.2019 11:45

Il tecnico-giocatore Tonio Chisena, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Noi dobbiamo puntare a vincerle tutte. Ce lo impone il blasone, perché vestire questa maglia in Seconda Categoria non ci consente di commettere errori". È il messaggio del tecnico-giocatore Tonio Chisena alla vigilia della sfida contro la Nuova San Mauro che i biancoazzurri affronteranno domani pomeriggio per la penultima giornata del girone di andata.

SULLA PARTITA: "Ci aspetta un’altra battaglia in trasferta. La Nuova San Mauro in questa fase iniziale del suo campionato non ha ancora perso tra le mura amiche. Come successo ad Anzi, speriamo che anche a San Mauro Forte possa ripetersi lo stesso scenario. Non conosco bene questa squadra, ho semplicemente visionato qualche filmato. Noi, però, dobbiamo preparare le partite in base alle nostre qualità, senza farci condizionare dagli avversari".

SUL POSSIBILE ALLUNGO: "Dobbiamo scendere in campo sempre con la mentalità giusta. Ce lo impone il blasone di questa società. Bisogna sempre giocare per vincere. È un aspetto molto importante che deve indurci a dare sempre il massimo in ogni partita".

SULL’ARMENTO: "Abbiamo vinto un’altra partita importante. In questo modo abbiamo aggiunto un altro tassello a questo campionato che al momento ci sta vedendo dominatori. La partita è andata bene. Si è subito messa sui binari giusti, anche se abbiamo rischiato qualcosa in determinate occasioni. Abbiamo aggiunto un’altra vittoria al nostro campionato. Però, l’Armento è il passato. Dobbiamo voltare pagina e concentrarsi esclusivamente sulla Nuova San Mauro".

SUL BRUTTO EPISODIO: "Ci teniamo a far bella figura anche dal punto di vista disciplinare. Pertanto possiamo rassicurare tutti sul fatto che episodi come quelli di domenica scorsa non capiteranno più. Ci teniamo tantissimo all’immagine e all’etica e vogliamo far bene sia dentro che fuori dal campo. A prescindere dai risultati, dobbiamo sempre dimostrare di essere un gruppo compatto".

SU LOSIGNORE: "Il suo è stato un esordio molto positivo. Ci ha dato una grande mano, considerata la forte emergenza che abbiamo in questo momento".

SU MARSICO: "Alla fine, abbiamo deciso di riunire i fratelli. Adesso possiamo contare anche sul prezioso contributo di Nunzio, perché sappiamo bene che potrà darci una grande mano".

SULLE DEFEZIONI: "In questo momento abbiamo bisogno di tutti, perché in vista di domani abbiamo addirittura sette assenze. Da questo punto di vista dobbiamo essere maggiormente uniti e compatti".

CITTÀ DEI SASSI - L'ex Maino: "Martoccia non rispettoso. Problemi? Ecco cos'è successo"
OLIMPIA MATERA - Origlio: "Piedi per terra ma abbiamo certezze. Scauri? Tante insidie, serve attenzione"