Tutto Serie C

GIRONE C - Avellino, parla Capuano: "Non sono quello del web. Mia carriera? L'ho distrutta da solo""

Redazione TuttoMatera.com
18.12.2019 09:48

Il tecnico Ezio Capuano, FOTO: GIANLUCA VANNICELLI

"Vivo la settimana in base al risultato della domenica. A Monopoli, c’era una fase di adrenalina notevole, c’è il trasporto emotivo e tante altre componenti. In quel momento ho pensato a tante cose. Vivo il base al risultato e c’è un grande trasporto". Parla così, Ezio Capuano, tecnico dell’Avellino, intervistato da Sky Sport per fare il punto della situazione sui biancoverdi.

SULL’AVELLINO: "Ho sempre voluto sedermi su questa panchina. Era un sogno che avevo nel cassetto da tempo. Tutto è nato da un episodio di tredici anni fa. Per tanti anni non ho avuto l’onore di allenare i biancoverdi".

SULLA SCELTA: "Sono arrivato con un po’ di diffidenza, devo dire la verità. La mia caparbietà, però, mi ha portato a trasformare questa difficile situazione che mi sono trovato davanti con il grande amore che ho per il calcio. Con la professionalità che da sempre mi contraddistingue, sono sicuro che riuscirò a far bene anche qui".

SULLA CARRIERA: "Me la sono distrutta da solo con il mio modo di essere. Però, sono due cose che non baratterei mai. Sono orgoglioso di essere me stesso. È da trent’anni che alleno senza essere mai stato fermo un anno. Mi sono dimesso anche dalla Serie A all’estero. Ma sono questo, felice di essere così".

SULLA PERSONA: "Mi devono conoscere, non attraverso il web. Sono una persona leale ed onesta, anche se in passato qualche errore l’ho commesso".

GIRONE C - Rieti, arrivano tre svincoli importanti: giocatori che tornano sul mercato, e le richieste impazzano. Il punto
SERIE C - Coppa Italia, i quarti di finale: Ternana già dentro. E Catanzaro-Catania vale davvero una stagione. Il programma