Primo Piano

Tre scontri diretti e quattro big: Matera, dicembre ti presenta questo menù. Parte il vero tour de force

Roberto Chito
30.11.2018 17:55

L'esultanza dei biancoazzurri, foto: Sandro Veglia

Sette partite in ventotto giorni. Il vero tour de force, per i biancoazzurri viene ora. Sarà un dicembre senza fermarsi per la formazione guidata da Eduardo Imbimbo, chiamata a far punti su ogni campo per poter cominciare a costruire una salvezza difficile ma non impossibile. Sempre in attesa di capire il numero delle retrocessioni e come saranno i play out.

Dettagli da non sottovalutare che potrebbero condizionare non poco la corsa per la permanenza in Serie C. I biancoazzurri, in attesa di queste decisioni hanno un obiettivo ben preciso: fare punti, su ogni campo e contro ogni avversario. Ovviamente, in questo dicembre di fuoco, gli scontri diretti saranno davvero importanti. Paganese, Reggina e Rieti sono le tre sfide assolutamente da non sbagliare. Fare nove punti contro queste tre dirette concorrenti, sarebbe davvero importante per i biancoazzurri. Ovvio, però, che bisogna cercare di ottenere il massimo anche delle altre quattro sfide. Domenica si parte da Monopoli. Un match davvero importante per riprendere la marcia dopo il ko contro il Catania. Subito dopo, ci saranno tre sfide davvero difficili: Rende, Catanzaro e Juve Stabia.

Tre squadre che in questo campionato stanno lottando per il primato. Soprattutto i biancorossi che un po’ a sorpresa si sono insediati al vertice e che sono la vera sorpresa di questo torneo. Poi, giallorossi e gialloblu che in questo momento stanno dimostrando di avere quella marcia in più. Soprattutto l’undici di Auteri che sembra aver trovato il giusto bandolo della matassa. Quello di Caserta, invece, proviene dalla già positiva della passata stagione. In mezzo a queste tre sfide, c’è già il primo scontro diretto per la salvezza: la trasferta a Pagani. Al Torre, si giocherà in uno dei due turni infrasettimanali di questo dicembre ricco di sfide.

Quella in terra campana è una sfida fondamentale per i biancoazzurri, visto che gli azzurrostellati sono la prima diretta concorrente per la salvezza e la prima formazione che deve essere staccata. Dunque, sfida fondamentale, in attesa degli altri due scontri diretti che chiuderanno questo dicembre e che porteranno il Matera alla pausa invernale e soprattutto al calcio mercato di riparazione, dove il ds Damiano Genovese, insieme al presidente Rosario Lamberti devono intervenire in maniera pesante e senza sbagliare le mosse per non pregiudicare il cammino.

Ovvio che per far sì che il mercato invernale possa avere il giusto peso, al 30 dicembre bisogna arrivare nelle migliori condizioni possibili. Proprio per questo le sfide contro Paganese, Reggina e Rieti non posso essere sbagliare. Per poi, cercare di fare qualche punto contro Monopoli, Rende, Catanzaro e Juve Stabia. Il dicembre biancoazzurro ha una missione abbastanza chiara: ottenere il massimo per cominciare la rimonta salvezza.

   

I MATCH DI DICEMBRE

14° GIORNATA: Monopoli-Matera (domenica 2 dicembre, ore 16.30)

15° GIORNATA: Matera-Rende (domenica 9 dicembre, ore 16.30)

16° GIORNATA: Paganese-Matera (mercoledì 12 dicembre, ore 20.30)

17° GIORNATA: Matera-Catanzaro (domenica 16 dicembre, ore 20.30)

18° GIORNATA: Juve Stabia-Matera (domenica 23 dicembre, ore 16.30)

19° GIORNATA: Matera-Reggina (giovedì 27 dicembre, ore 14.30)

20° GIORNATA: Rieti-Matera (domenica 30 dicembre, ore 16.30)

Commenti

Il bottino di novembre: sette punti per il Matera. La svolta è arrivata?
Monopoli, verso il match contro il Matera: idee chiare per Scienza? Possibile staffetta a centrocampo: ecco gli ultimi dubbi