Coppe Internazionali

Diario Mondiale - Francia sul tetto del Mondo: la Croazia si arrende a Griezmann e compagni

Redazione TuttoMatera.com
15.07.2018 20:31

I festeggiamenti della Francia, foto: Fonte Web

Fate spazio a Griezmann, Mbappè e Pogba. Quest’oggi, questi ragazzi si sono presi il Mondo. A vent’anni dalla prima volta, arriva la seconda. Sì, perché la Francia è campione del Mondo. Troppo, lo strapotere dell’undici di Deschamps, contro una Croazia che esce comunque a testa altissima, arrivata a giocarsi l’atto finale, onorato fino alla metà della ripresa, quando poi la Francia ha deciso di dare la sterzata giusta alla finale.

Dopo 18 minuti di partita bloccata, ci pensa la Francia a rompere il ghiaccio. Punizione dubbia concessa a Mbappè e compagni con Griezmann, favorito dal tocco involontario di Mandzukic beffa Subasic, realizzando il vantaggio. La Croazia, però, non si perde d’animo e ci mette dieci minuti a trovare il pareggio. Fa tutto Perisic che riceve palla dentro l’area e con un bel mancino fulmina Lloris che nulla può fare. Le emozioni, nei primi 45 minuti non finiscono mai. Perisic intercetta in area un pallone di mano. Quintana decide di affidarsi alla Var e concede il tiro dagli undici metri. Sul dischetto, Griezmann spiazza lo specialista Subasic, riportando in vantaggio i suoi.

Nella ripresa, parte meglio la Croazia ma è ancora una volta la Francia a colpire. Poco prima dell’ora di gioco, è Pogba a sfruttare un batti e ribatti e con un potente mancino, beffa ancora una volta Subasic. I francesi, sulle ali dell’entusiasmo, decidono di mettere il lucchetto alla finale. E così, arriva il poker. Ci pensa Mbappè, facendo partire un destro da fuori area che si insacca in rete. La Croazia, con l’orgoglio, riesce a piazzare il definitivo 4-2 con Mandzukic che sfrutta un erroraccio di Lloris.

Commenti

L'indiscrezione - Matera, corsa alla panchina: spunta un nuovo nome?
Prime idee di mercato: Matera, fra riconferme e potenziali arrivi. Il punto