Primo Piano

Matera, pochi dubbi per Imbimbo: tutto deciso? Paganese, tante assenze pesanti: le scelte

Roberto Chito
12.12.2018 11:37

Il trequartista Gaetano Dammacco, foto: Sandro Veglia

Mancano poche ore allo scontro diretto per la salvezza fra Paganese e Matera. Una partita importantissima per entrambe le squadre che non possono sbagliare questo delicato appuntamento. Proprio per questo, i due tecnici Eduardo Imbimbo e Fabio De Sanzo stanno valutando al meglio le ultime scelte in vista della sfida di questo pomeriggio.

In casa Matera, non sembrano esserci grossi dubbi. L’undici sceso in campo contro il Rende ha dato tutte le risposte che servivano in un momento difficile come quello. Per questo, Imbimbo difficilmente andrà a toccare qualcosa. Dunque, spazio al 4-3-1-2 o 4-3-2-1 a seconda delle situazioni. Da decidere se al centro della difesa ci sarà il ritorno di Stendardo, o se sarà confermato Corso al fianco di Auriletto. Il numero 4 biancoazzurro può svolgere più ruoli. Come anche Triarico e Ricci che si sono comportati davvero molto bene come interni di centrocampo. Entrambi, infatti, hanno dato la giusta mano a Grieco. Altri Dammacco dietro Scaringella e Corado ha funzionato davvero molto bene. Proprio per questo, sembra difficile che ci siano variazioni.

In casa Paganese, il tecnico De Sanzo deve fare a meno di diverse pedine. Senza Acampora, Fornito e Nacci non sarà assolutamente facile. Perché il primo, in difesa, è una pedina molto importante. E gli altri due, in mezzo al campo, sono elementi di spessore. Però, per lo scontro diretto di questo pomeriggio, De Sanso dovrà fare a meno di loro. Il tecnico degli azzurrostellati non farà a meno del 4-3-1-2 con Diop ad affiancare Piana in difesa, mentre a centrocampo Scarpa arretrerà sulla linea dei centrocampisti.

   

PROBABILI FORMAZIONI

PAGANESE (4-3-1-2): Santopadre, Tazza, Piana, Diop, Della Corte, Gaeta, Nacci, Scarpa, Cesaretti, Cappiello, Parigi. A disposizione: Galli, Cappa, Punzi, Garofalo, Carotenuto, Gargiulo, Sapone, Amadio, Gori, Della Morte, Alberti, Longo. Allenatore: De Sanzo.

MATERA (4-3-1-2): Farroni, Risaliti, Corso, Auriletto, Sepe, Triarico, Grieco, Ricci, Dammacco, Scaringella, Corado. A disposizione: Guarnone, Stendardo, Sgambati, Milizia, Garufi, Galdean, Bangu, Genovese, Lorefice, Casiello. Allenatore: Imbimbo.

Commenti

Matera, vietati passi indietro. serve accelerare sulla strada salvezza
UFFICIALE - Bisceglie, i neroazzurri ripartono con un tecnico esperto: questa la decisione del club pugliese