Sala Stampa

Lamberti: "Derby, sarà una partita delicata: e noi siamo pronti. Mercato? Deciso il nuovo ds"

Roberto Chito
14.11.2018 17:45

Il presidente Rosario Lamberti, foto: TuttoMatera.com

"Più che il countdown per il derby, osservo il nostro meno uno in classifica che deve scomparire il prima possibile in modo da tornare fra i vivi. È una partita importante e delicata che sono convinto verrà giocata con rispetto che verrà attuato da entrambe le squadre e le tifoserie". È il messaggio del presidente Rosario Lamberti, a tre giorni dal derby che il Matera disputerà a Potenza sabato sera.

Nel corso della conferenza stampa settimanale, il massimo dirigente biancoazzurro continua ad analizzare il valore di questo derby: "È una partita della durata di novanta minuti. Si parte con il primo fischio, e si concludere con il triplice fischio. Poi si torna a casa. Noi sicuramente saremo felici. Perché avremmo trascorso una bella serata fra di noi, incitando al meglio i nostri colori. I tifosi? Sono splenditi, non c’è che dire. In poco tempo hanno dato un messaggio davvero grandioso. Tra l’altro, sabato sera assisterò al derby fra di loro. Infatti, la società del Potenza ha deciso di dirottarci lì. Attenzione: la mia decisione sarebbe stata comunque quella di seguire il match con loro anche se il club potentino ha deciso di metterci con i tifosi. Al ritorno, noi li ospiteremo in tribuna vip, e magari ci mettiamo anche dei cuscinetti bianco e azzurro".

Lamberti, ha tardato la conferenza stampa perché era a Montescaglioso, assieme alla squadra: "In verità, starò con loro anche venerdì e sabato. Pranzeremo insieme e vivremo le ore che precedono questo match tutti uniti. Ho ringraziato i ragazzi ancora una volta per la vittoria ottenuta contro la Viterbese, che resta una squadra fortissima. Mi sono anche complimentato per la partita che faranno a Potenza. Scenderanno in campo con quella materanità che pian piano stiamo acquisendo. I ragazzi, sono distesi e hanno quella tranquillità necessaria per affrontare questo tipo di partite".

Ci si aspettava qualche novità di mercato, invece, in questa settimana resta tutto com’è. E Lamberti, dice il perché: "Non abbiamo voluto destabilizzare la squadra con altri volti proprio perché è una settimana delicata è importante. La società non è ferma. Infatti, abbiamo individuato anche quello che sarà il nuovo direttore sportivo, manca solo l’ufficialità. Abbiamo intenso, però, per questa settimana non fare modifiche né all’interno della squadra, né all’interno della società. Di questo, ne parleremo settimana prossima".

Il nuovo volto che potrebbe arrivare a breve è quello di Marten Wilmots: "Speriamo di farlo nostro e di portarlo a Matera. Nonostante sia un 1999 è una pedina davvero importante. Nell’amichevole Avellino-Roma impressionò e non poco i giallorossi. Messaggio a Caiata? Gli auguro una buona politica. È un parlamentare del Movimento 5 Stelle e ha davvero bisogno di un grosso in bocca al lupo per la sua attività politica che sta svolgendo".

Commenti

UFFICIALE - La Lega Pro ha deciso: per Matera-Catania cambia tutto
Al via il progetto del nuovo stadio? Lamberti: "Queste le nostre idee"