Calcio News

Figc, il giorno dell'election day - Da Fabbricini a Gravina: il calcio italiano è ormai al bivio. Sarà il momento giusto per la svolta?

Redazione TuttoMatera.com
22.10.2018 10:20

La sede dell'election day della Figc, foto: Fonte Web

Dopo tante polemiche ed una fase commissariale praticamente deludente, quest’oggi la Figc avrà un nuovo presidente federale. Si tratta di Gabriele Gravina, unico candidato e pronto a rimettere a posto le cose. Dieci mesi dopo quando accaduto il 29 gennaio, si ritorna a votare con nessun rischio di un nuovo flop. Da quella data è cambiato davvero tutto.

L’interregno di Roberto Fabbricini ha portato diverse polemiche, spaccando ancor di più un mondo che doveva essere riformato da diverso tempo. Questo compito, adesso toccherà a Gabriele Gravina. Una vita da dirigente, con il miracolo Castel di Sangro in Serie B. Prima dirigente dell’Under 21, poi numero uno della Lega Pro. Ha ridato nuova linfa alla terza serie e adesso lo aspetta la missione più difficile: ridare smalto a tutto il calcio italiano. Il programma di Gabriele Gravina è sicuramente importante. Da oggi, comincia una nuova era, si spera, per tutto il sistema.

L’ex numero uno della Lega Pro, in queste ultime settimane è riuscito a rimettere insieme tutti i cocci degli ultimi mesi, cercando unione e sostegno, dialogando su temi e programmi. Dunque, non è stata una caccia al voto, attraverso una propaganda politica. Gabriele Gravina, da questa giornata uscirà come nuovo presidente della Figc. Per quest’ultimo, il compito più difficile comincerà a partire da domani.

Commenti

Nazionale, parla Mancini: "Oltre la vittoria tutti hanno notato qualcosa di diverso. L'europeo? Questa la nostra priorità"
Fabbricini: "Ecco cosa mi piace del programma di Gravina. Rimpianti? Uno in particolare ma non mi condanno"