Basket

OLIMPIA MATERA - Origlio indica la strada: "Gara-uno decisiva. Ecco cosa conta ora"

Roberto Chito
27.04.2019 10:03

Il coach Agostino Origlio dell'Olimpia Matera, foto: Roberto Linzalone

"Il quarto posto conquistato ci dà la possibilità di giocare l’eventuale gara-tre in casa. Domani comincia un mini-campionato che non ha lo stesso peso della stagione regolare. In questa fase dei play off contano solamente le due vittorie su tre partite senza altri discorsi". È il pensiero di Agostino Origlio, coach dell’Olimpia Matera che analizza al meglio la sfida di domani sera.

Biancoazzurri che se la vedranno contro la Lions Bisceglie nella sfida del PalaSassi, nella quale hanno la possibilità di mettere le basi giuste per il discorso qualificazione: "Affronteremo una squadra che ha disputato un buonissimo campionato. Hanno chiuso al quinto posto, acquisito solamente all’ultima giornata. Nonostante ciò, è una squadra che nel talento e nella gestione del possesso ha i suoi punti forti, e dispone di bocche da fuoco in attacco, con più giocatori che possono andare a canestro in molteplici circostanze. Dovremo dedicare la massima attenzione nel concedere meno cose facili ai nostri avversari. Il nostro atteggiamento guardingo e oculato sarà una delle chiavi di questa prima partita".

Origlio, poi, sottolinea l’importanza del match di domani: "Gara-uno è la più fondamentale perché indirizza nella direzione giusta il senso della serie intera. Ti permette di entrare nei play off con il piede giusto, conferendo una consapevolezza maggiore. Ho sempre sostenuto che chi pratica lo sport a questo livello lo fa sempre per vincere, per cui dobbiamo sentire forte la responsabilità di continuare la nostra stagione più che positiva. Nei play off, più che le posizioni di classifica conta la condizione".

OLIMPIA MATERA - Ecco il tabellone play off: il percorso per raggiungere la Final Four. Il quadro completo
MATERA - La Figc mette la parola fine sul club: restano tanti bei ricordi ma si guarda avanti