Gli Azzurri

Mancini: "Italia, l'obiettivo è l'europeo. Il momento? Bisogna crescere ma sono fiducioso"

Redazione TuttoMatera.com
21.06.2018 11:55

Il neo ct Roberto Mancini, foto: Fonte Web

"Ho voglia di riprendermi tutto con i dovuti interessi, dopo aver avuto un rapporto con la maglia azzurra non facile da giocatore. Avere la possibilità di allenare la Nazionale non capita a tutta". Sono le parole del ct Roberto Mancini, che ieri sera, ospite di Tiki Taka Russia ha fatto il punto della situazione sul nuovo corso azzurro: "In questo momento, il nostro obiettivo principale è la qualificazione per il prossimo europeo. Prima la centriamo, poi vediamo. Ciononostante, l’Italia, in ogni competizione deve sempre partire per puntare al massimo. Sono abbastanza positivo. Abbiamo bisogno di lavorare e molti ragazzi devono crescere. Nessuno di noi, però, può sapere quanto potranno migliorare". Uno dei punti fermi dell’Italia di Mancini è sicuramente Balotelli: "Non lo vedevo da quattro anni e mi sembra sia maturato come persona. Poi, le qualità tecniche non sono in discussione. Però, dipende tutto da lui. Ha qualità per poter giocare con tutti i modi e con tutti i compagni come Immobile, Insigne, Chiesa e Belotti". Chiusura su questo mondiale: "Credo che la favorita sia il Brasile. Poi, chiaramente c’è la Spagna che ha la forza di arrivare fino in fondo. Però, è difficile giudicare perché le squadre più piccole, quando affrontano quelle più quotate, tendono a chiudersi molto".

Commenti

Parma, un sms compromette la Serie A? Pronto il deferimento, il club promette battaglia
Gravina: "Lega Pro, irrevocabile la mia decisione. Ma scongiuro il commissariamento"