Primo Piano

Matera ancora ko e l'entusiasmo dei tifosi precipita: tutte le cause

Roberto Chito
12.02.2018 22:42

I tifosi biancoazzurri, foto: Mirco Sorrentino

Entusiasmo ai minimi storici in casa biancoazzurra. La sconfitta contro la Paganese è stato solamente l’ultimo passo verso un umore dei più peggiori per quanto riguarda i tifosi materani. L’ennesimo ko della stagione, misto ad un percorso costernato fra alti e bassi e una comunicazione praticamente pessima, hanno fatto precipitare la temperatura dall’entusiasmo.

LE CAUSE – Il ko del Torre, è stato solamente l’ultimo passo. Subito dopo il triplice fischio, sui vari social si è potuto constatare l’umore veramente basso dei sostenitori biancoazzurri. Non è una questione di risultati, ma di un atteggiamento che non sembra essere più lo stesso di qualche settimana fa. Un copione, che in questa stagione si è ripetuto troppe volte. Tanti, sono i sostenitori biancoazzurri inviperiti e delusi da questo andamento. Soprattutto a livello comunicativo, il vero tallone d’Achille di questo club. La voce della società non la si sente più. Molti, sono delusi soprattutto per questo. Morale quasi sotto i piedi dopo un altro ko, che nessuno si sarebbe mai aspettato.

QUALCHE RISPOSTA – I tifosi biancoazzurri sono sempre stati corretti. Magari non presenti in quel numero che si sarebbero aspettati dalle parti di Via Sicilia ma comunque comprensivi e soprattutto maturi. E lo stesso pubblico, adesso chiama il club a dare qualche risposta, cercando di capire cosa potrebbe esserci nel futuro del Matera. Risposte che sono lecite, visto che qui non è questione di obiettivi, ma di chiarezza. La Serie C è un patrimonio della Città dei Sassi, e dopo tanti anni di anonimato, la categoria andrebbe molto bene. E per questo, un po’ più di comunicazione e chiarezza non guasterebbe.

Commenti

Matera, come cambia la classifica dopo la sconfitta con la Paganese?
Matera, bocciato anche al Torre: le luci, le ombre e la chiave di lettura