Sala Stampa

Auteri: "Risultato giusto. Mi sono emozionato tanto, grazie a tutti"

Roberto Chito
18.12.2018 00:40

Il tecnico Gaetano Auteri, foto: Emanuele Taccardi

"Il pareggio è giusto. Ci sono state occasioni da entrambe le parti. Probabilmente abbiamo creato qualcosa in più noi, ma il Matera ha saputo metterci in difficoltà. Purtroppo, la partita è stata condizionata anche da un terreno di gioco pesante, dove i contenuti tecnici si sono annullati". È il commento di Gaetano Auteri, subito dopo il match fra il Catanzaro e il Matera di ieri sera.

Prima della partita, il XXI Settembre-Franco Salerno ha tributato il trainer di Floridia con tanti applausi. E su questo, Auteri è chiaro: "Mi ha fatto davvero piacere. Queste sono cose che fanno parte di un percorso di vita. Sono stato benissimo a Matera. Questa gente mi ha trattato davvero molto bene. Questa sera poi, ho fatto davvero fatica ad essere me stesso e a calarmi nella partita. All’inizio era un po’ emozionato, poi con il passare del tempo è andato tutto svanendo. Ringrazio tutti per l’affetto e mi auguro che a Matera le cose possano migliore da qui al futuro. Purtroppo ancora una volta ho visto che nulla è cambiato. Purtroppo, la politica non fa niente. Matera è Capitale Europea della Cultura e anche lo sport è un fattore importante".

Auteri, poi parla delle chance che ha il Matera di salvarsi: "Ci sono stati punti di penalizzazione e se ce ne saranno altri, il tutto diventa molto più difficile. La squadra avrebbe tutte le caratteristiche per raggiungere l’obiettivo. Spero davvero che non ci siano problemi, visto che è da un anno che a Matera c’è questo tipo di situazione. Il Catanzaro? Siamo una squadra giovane con un progetto di due anni. Tutti dicono che siamo la favorita ma la realtà dice che ci sono squadre che costano di più. La Juve Stabia poi, in questo momento sembra essere inarrestabile".

Commenti

Il match - Il Matera fa un figurone: fermato il Catanzaro dell'ex Auteri dopo una grande prova
Imbimbo: "Meritavamo di più ma ancora una volta una grande prova"