Tutto Calcio

SERIE A - Napoli, ecco Gattuso: "Sono in un mare grande e non devo annegare. Ancelotti? Ci ho parlato stamattina"

Redazione TuttoMatera.com
11.12.2019 19:27

Il tecnico Rino Gattuso, FOTO: SSCNAPOLI.IT

"Questa squadra non può stare fuori dall’Europa. L’obiettivo è centrare la Champions League. Abbiamo due partite prima della sosta e dobbiamo recuperare terreno. Il Napoli deve comandare le partite". Con queste parole, Rino Gattuso entra ufficialmente nel mondo-Napoli. Il tecnico degli azzurri, presentato nel pomeriggio di oggi ha analizzato diversi aspetti.

SU ANCELOTTI: "Ci siamo ovviamente sentiti. Gli ho telefonato stamattina, volevo farlo ieri, ma era con la moglie e i familiari. Sono stati due giorni non facili. Sapevo che dovevo chiarirmi con Carlo. É stato un papà calcisticamente parlando e in tutti questi anni c’è sempre stato. L’ho sempre chiamato nei momenti difficili, è sempre stato educato e gentile. Ho avuto la riconferma dell’uomo Ancelotti. Ma non fate paragoni con lui. Ancelotti ha vinto tutto da allenatore e io sono un allenatore giovane, ho 41 anni e devo ancora dimostrare tanto. Carlo lo ha già fatto. Mi accontenterei di fare il dieci per cento di quello che ha fatto lui in carriera".

SULLA SCELTA: "È stato facile accettare il Napoli: è una grandissima società. Penso che questa squadra sia forte, ha giocatori importanti. Per il novantanove per cento sono funzionali al tipo di calcio che voglio fare. So dove sono arrivato, so che aria si respira in questa città. Amo il mare e vengo da un paese di mare. Sono in un mare grande e non devo annegare. Chi mi conosce, lo sa, io non ho paura di nulla".

SULLA SQUADRA: "È consapevole di poter fare di più. Ha voglia di rivalsa e dimostrare il proprio valore. Ho avuto questa sensazione. Sono arrivato da poche ore. Ho avuto sensazioni buone, ho fatto i complimenti al presidente. C’è una grande organizzazione, tre campi, spogliatoi e le strutture sono buone. Sono rimasto molto colpito".

ECCELLENZA - Il recupero: Guida lancia il Policoro nei play off, Pomarico ko. La cronaca
CHAMPIONS LEAGUE - La storia è scritta, e va avanti: l'Atalanta compie l'impresa. I neroazzurri travolgono lo Shakhtar e volano agli ottavi. La cronaca