Basket

Serie B, Girone D - La ventunesima giornata: Olimpia sempre dietro Caserta. Risultati e classifica

Redazione TuttoMatera.com
11.02.2019 10:24

Il pallone del basket, foto: Fonte Web

Con questa vittoria, L’Olimpia Matera conferma il suo secondo posto in classifica con 32 punti in ventuno gare, insieme a Palestrina che ha vinto in trasferta a Roma contro la Iul Basket per 61 a 64 il punteggio, e alle spalle di Caserta con 38 punti in classifica, vincitrice sul campo di Pozzuoli per 83 a 71.

Si ferma, invece, il progresso di Salerno, che scivola al terzo posto dopo la sconfitta nell’anticipo di sabato per 79 a 73 subita ad opera di Hsc Roma. Anche Reggio Calabria resta ferma al quarto posto con 27 punti, avendo perso a Catania per 88 a 82. La formazione reggina è tallonata, a un punto di distanza, dalle romane Luiss, sconfitta a Valmontone per 81 a 69, ed Hsc. Chiude la zona playoff, con 24 punti, la prossima avversaria dell’Olimpia Matera, Napoli, vittoriosa in trasferta a Capo d’Orlando per 80 a 75.

La classifica continua con la zona neutra, occupata da Scauri con 22 punti conquistati finora che ha superato Battipaglia per 88 a 67, Capo d’Orlando a 18 lunghezze e Iul Roma con 16 punti. A quattro distanze, inizia l’area playout, con Valmontone e Palermo, entrambe a quota 12, Pozzuoli e Catania con 8 punti. Ultima, a quota zero, Battipaglia.

  

I RISULTATI

Hsc Roma-Virtus Arechi Salerno 79-73

Iul Roma-Palestrina 61-64

Alfa Catania-Viola Reggio Calabria 88-82

Virtus Pozzuoli-Decò Caserta 71-83

Capo d’Orlando-Napoli 75-80

Scauri-Battipaglia 88-67

Valmontone-Luiss Roma 81-69

Olimpia Matera-Green Palermo 77-62

  

LA CLASSIFICA

38 Decò Caserta

32 Olimpia Matera

32 Palestrina

30 Virtus Arechi Salerno

27 Viola Reggio Calabria

26 Luiss Roma

26 Hsc Roma

24 Napoli

22 Scauri

18 Capo d’Orlando

16 Iul Roma

12 Valmontone

12 Green Palermo

08 Virtus Pozzuoli

08 Alfa Catania

00 Battipaglia

Commenti

Olimpia, Origlio: "Impegno premiato. Squadra lucida fino alla fine"
Tempi duri per Sarri in Inghilterra: l'ex Napoli si gioca la panchina? Sarà un febbraio decisivo: ecco il motivo