Gli Azzurri

Nazionale, parla Mancini: "Questi i nostri obiettivi. Ronaldo? Utile per tutti"

Redazione TuttoMatera.com
27.07.2018 12:02

Il ct Roberto Mancini, foto: Fonte Web

"Da settembre vedremo un’Italia vogliosa di far bene. Il nostro obiettivo principale è qualificarci per l’Europeo, ma la Nations League sarà importante per risalire nel ranking. Il nostro obiettivo è far sì che in una grande competizione internazionale non veda la mancanza dell’Italia. Bisogna qualificarsi sempre, perché una volta dentro sappiamo farci rispettare". Davvero chiaro Roberto Mancini nell’intervista a La Gazzetta dello Sport.

Il neo ct degli azzurri, senza mezzi termini inquadra quali sono gli obiettivi della sua Nazionale, pronta da settembre a ricominciare. E l’amichevole contro la Francia a giugno, poi diventata campione del Mondo non era poi un risultato così brutto: "Tutt’altro. Quella è stata la migliore prestazione delle amichevoli disputate sotto la mia gestione. Loro si stavano preparando per la Russia, erano al top della forma fisica. Noi, invece, all’anno zero. Eppure le distanze non furono abissali. Dobbiamo ripartire da partite così: prestazioni simili ci devono dare fiducia, specie dopo quello che è accaduto al Mondiale".

L’aspetto che più interessa a Roberto Mancini è che i giovani possano giocare il più possibile: "Facendo anche esperienza intenzionale. Solo così si fa il salto di qualità. Quindi il mio auspicio è che i vari Caldara, Rugani, Chiesa e così via possano scendere in campo il più possibile. Cristiano Ronaldo? Dai campioni si impara, e i nostri giovani che sono nel giro della Nazionale, possono solo migliorarsi. Spero che sia il primo di una lunga serie: i fuoriclasse fanno sempre bene".

Commenti

Buongiorno Mercato - Catanzaro, si guarda prima alla difesa. Vibonese, si complica la pista per una punta? Leonzio, diversi movimenti
Milan, il ritorno di Leonardo: "Questi i nostri piani". Scaroni: "Elliot fondamentale"