Primo Piano

La palla passa nuovamente a Columella: cosa farà il patron? Due soluzioni al vaglio per il futuro

Roberto Chito
25.06.2018 20:32

Il patron Saverio Columella, foto: Emanuele Taccardi

Tutto torna nelle mani di Saverio Columella. Dopo aver avuto il responso dall’avvocato Vitantonio Ripoli, cosa farà il patron dei biancoazzurri? C’è ancora silenzio in vista delle sue possibili mosse. Al momento, infatti, l’attuale proprietario è l’unico che può assicurare l’iscrizione al campionato 2018-19. Un passo importante e da non fallire in questo momento della storia del calcio biancoazzurro. Anche perché, il Matera vanta una serie di crediti in Lega e per non perdere questi soldi sarà importante assicurare l’iscrizione. Un passo che Columella aveva già anticipato di voler compiere, quando si era presentato dall’avvocato Vitantonio Ripoli che chiedergli di trovare persone disponibili ad entrare in società. Poi, le cose sono cambiate, visto che dai potenziali soci, si è passati agli interessamenti per acquisire la società. Una trattativa che non sembra essere sbocciata, visto che il tempo non ha fatto tenere il faccia a faccia decisivo fra domanda e offerta. E così, ancora una volta la palla passa a Saverio Columella che ha le sorti del calcio materano in mano. Cosa farà il massimo dirigente biancoazzurro? Una domanda da porsi soprattutto dopo l’iscrizione, che non sembra essere a rischio, anche se prima bisognerà adempiere alla scadenza di domani. Le ipotesi, al momento sono due. Andare avanti da solo, rappresenta la prima. Dunque, un Columella che ritorna prepotentemente sulla scena del calcio materano con un nuovo progetto. Quale? Probabilmente un’altra squadra di giovani, con pochissime pedine esperte, in modo da assicurarsi anche per la prossima stagione un credito importante in Lega. Il lancio della campagna abbonamenti preannuncia l’intenzione di voler costruire una stagione per vincere. I progetti, però, sembrano essere cambiati vista l’impossibilità a reclutare soci, pronti ad accompagnarlo. La seconda ipotesi, potrebbe essere una riapertura della trattativa per la cessione del club. Un passo che potrebbe compiersi solamente dopo l’iscrizione al campionato. Se Columella manifesterà la volontà di passare la mano, potrà farlo in qualsiasi momento. Purtroppo, le scadenze non permettono passaggi di proprietà in tempi così stretti. Due strade da percorrere in questo momento della sua avventura da patron del Matera. Bisogna chiarire questo aspetto prima di dar vita alla nuova stagione. Cosa farà Columella? Due opzioni al vaglio per il futuro del calcio materano.

Commenti

Tempi sempre più stretti: Matera, due scadenze decisive alle porte
Diario Mondiale - Uruguay, che bel tris. Spagna a fatica, Portogallo Beffato. Ecco i primi due ottavi di finale