Calcio Mercato

Capuano lo chiama, Orlando glissa: Matera, un addio in attacco?

Roberto Chito
14.01.2019 23:05

L'attaccante Fabio Orlando, foto: Sandro Veglia

"Orlando è un giocatore forte e che stimo. Purtroppo negli ultimi anni è stato un po’ abbandonato e non si è potuto esprimere al meglio. Proprio per questo, il suo nome figura nelle lista di giocatori che ho presentato alla società in vista del mercato di gennaio". Parole al miele quelle di Ezio Capuano verso Luca Orlando, giocatore del Matera che nelle prossime ore potrebbe svincolarsi.

Però, sul suo conto la situazione non sembra essere chiara. Nonostante ciò, il messaggio da parte del neo tecnico del Rieti sembra essere abbastanza chiaro. Tant’è che l’attaccante incassa e afferma: "Ringrazio Capuano per le belle parole, fa sempre piacere. In ogni caso, vedremo il mercato dove porterà". Dunque, al momento, l’attuale numero 7 del Matera stigmatizza e glissa il tutto. Dopo l’infortunio patito alla mano, Orlando è tornato in campo contro il Catania prima, e la Juve Stabia poi. Quella di Castellammare di Stabia, infatti, rischia davvero di essere l’ultima partita per l’attaccante biancoazzurro con la maglia del Matera.

Ovviamente, le ultime vicissitudini hanno messo in discussione un po’ tutto. Anche quella pedina che per lo scacchiere tattico di Eduardo Imbimbo era imprescindibile. Infatti, Orlando, per sacrificio e volontà non può avere nulla da rimproverarsi. È sempre stato uno dei biancoazzurri più attivi, che per tutta la partita non si è mai risparmiato. Anche a livello tattico. Perché, lui era la punta che si sacrificava maggiormente. Anche per questo motivo, perdere un giocatore che ha davvero sempre dato tutto in campo può essere un peccato.

La richiesta, però, è stata diretta: il Rieti di Ezio Capuano vuole l’attaccante campano che quest’anno non si è ancora sbloccato. Orlando, è stato uno dei giocatori che il tecnico Imbimbo aveva espressamente richiesto alla società nel mercato invernale. Adesso, però, il futuro dell’ex Prato e Casertana sembra essere in bilico. Le prossime ore, da questo punto di vista saranno davvero importanti.

Dammacco, corsa a tre?? Non solo Reggio Audace, altri due in corsa
Coppa Italia, i match del lunedì - La Roma non fa brutti scherzi: poker all'Entella per andare avanti. Atalanta, la qualificazione arriva nel finale