Avversario

Sicula Leonzio, parla Torrente: "Attenzione massima perchè può essere una partita trappola. Matera? C'è incertezza, non sappiamo nulla"

Redazione TuttoMatera.com
19.01.2019 21:50

Il tecnico Vincenzo Torrente, foto: Cristian Costantino

"Per noi può essere una partita trappola. Del Matera si sa poco, quasi nulla devo dire. A prescindere da come scenderanno in campo, dobbiamo approcciare questa partita nel modo giusto con l’obiettivo di portare a casa il migliore risultato possibile". Sono le parole del tecnico Vincenzo Torrente alla vigilia della sfida di domani pomeriggio contro il Matera.

Il tecnico dei bianconeri, trova davvero difficoltà a parlare della partita contro i lucani: "Non sappiamo come scenderanno in campo: se lo faranno con la Berretti, oppure con un misto fra giovani e alcuni della prima squadra. Non si sa nulla e questo può provocare una serie di rilassamenti che non ci devono essere. Noi sappiamo che ci siamo preparati al meglio per poter affrontare questa partita nel modo giusto. Può essere un vantaggio affrontare una squadra che non sta attraversando un momento bello. Ma anche uno svantaggio. Ripeto: se non le approcci nel modo giusto, alla fine rischi davvero di fare delle figuracce".

D’altra parte, all’appuntamento di domani, la Sicula Leonzio si presenta con diverse defezioni: "Da quando sono arrivato ci sono una serie di ragazzi fermi ai box. Ci sono giocatori che non sono al meglio e che contiamo di recuperare quanto prima. La cosa importante è mettere tutti nelle migliori condizioni. Ripa? Ovviamente si tratta di una perdita importante per noi. È un giocatore che in quella zona fa la differenza. Per questo siamo dispiaciuti".

Commenti

Sicula Leonzio, la probabile formazione - Torrente perde altre due pedine in vista del Matera. Formazione quasi decisa, i dubbi sono tutti in attacco
Con quale undici si affronta la Sicula Leonzio? Matera, il mistero della vigilia. Quale scenario ora?