Calcio Mercato

Tempo di uscite: Matera, in due con le valigie pronte. La situazione

Roberto Chito
10.08.2018 17:00

Il centrocampista Giacomo Casoli, foto: Giuseppe Scialla

Uno al Trapani, l’altro al Catanzaro? Sembra proprio di sì. Il futuro di Scognamillo e Casoli sembra essere ormai deciso. Almeno per quanto riguarda il primo. Per il secondo, invece, la strada sembra essersi un po’ più complicata rispetto alle ultime ore. In ogni caso, entrambi sembrano essere vicini ad una nuova destinazione.

Per quanto riguarda Stefano Scognamillo, il difensore centrale non è più sotto contratto. Probabilmente, tempo fa, quando ancora Saverio Columella era al timone del club fu trovato l’accordo per la rescissione del contratto. Per lui, sembra essere pronta la nuova destinazione. Nelle prossime ore, Scognamillo dovrebbe diventare un nuovo difensore del Trapani. In Sicilia, però l’ex Aversa Normanna e Ascoli arriverà via Parma. Infatti, nelle prossime ore si legherà ai ducali con il ds Faggiano pronto a tesserarlo e dunque a lasciarlo per un’altra stagione in terza serie.

Diverso il discorso per quanto riguarda Giacomo Casoli. Lui è ancora sotto contratto con il Matera. Il club biancoazzurro, dopo aver ricevuto la risposta del centrocampista a non continuare in Basilicata, sta lavorando alla cessione. Il tutto viene confermato dalla non presenza di Casoli alla ripresa della stagione. Una scelta fatta in accordo con il club. Su di lui, c’è il pressing del Catanzaro, visto che il suo ex mentore Auteri stravede per lui e vorrebbe riprenderlo, considerata anche la duttilità tattica.

Su Casoli, però, nelle ultime ore ci sono anche altre offerte. Il Matera ovviamente vorrà monetizzare al massimo da questa cessione. Porte chiuse, invece, per Giuseppe Mattera. Dopo diverse proposte, il difensore napoletano a meno di clamorosi, ma improbabili colpi di scena, non vestirà la maglia del Matera nella stagione che si è appena avviata. In casa biancoazzurra si lavora su diversi fronti, come alcune uscite che si stanno materializzando.

Commenti

Andrisani: "Nessun ricorso, ecco perchè. Fatto un bel miracolo"
Diario dal ritiro - Matera, primo giorno di scuola in Campania. Il report