Primo Piano

Matera, sfuma il sogno Berlusconi ma non finisce qui. Asse aperto con Arcore: ecco in che modo

Roberto Chito
11.09.2018 09:25

Il presidente Silvio Berlusconi, foto: Fonte Web

Le chance di vedere Silvio Berlusconi al timone del club biancoazzurro sono ormai naufragate. Le speranze, in verità, erano davvero poche anche in precedenza. L’ex presidente del Milan, dopo quasi un anno di esilio insieme al suo fido collaboratore Adriano Galliani, ha ormai portato in via di definizione la trattativa per poter rilevare il Monza e dare un nuovo futuro al club brianzolo.

Non era una pista facile. Lo sapevano tutti. Ma non è finita qui. L’avvocato Vitantonio Ripoli, in queste ore sta battendo diverse piste. Il contatto con Milano è davvero importante e va al di là della possibilità da parte di Berlusconi di poter rilevare il Matera. Impossibile avere due club, soprattutto nella stessa categoria. Dunque, l’approdo a Monza, esclude quello a Matera. La porta che porta a Silvio Berlusconi, però, resta aperta. In che modo? Attraverso una sponsorizzazione. A favorire il contatto fra la società biancoazzurra e il capo di Fininvest è stato l’ex parlamentare Vincenzo Viti, da sempre vicino alla causa della società biancoazzurra. Il politico materano, sembra aver contattato Gianni Letta, braccio destro di Berlusconi per cercare di fare qualcosa per il club biancoazzurro.

Al momento, la pista più percorribile, resta quella di una possibile sponsorizzazione. Il colosso di Silvio Berlusconi è abbastanza importante, tanto da poter garantire un’importante sponsorizzazione al club biancoazzurro. Con l’avvento di Matera 2019, le possibilità di portare in porto questa operazione sono davvero importanti. Ovviamente, siamo nel tempo delle indiscrezioni. Come anche la possibilità che Silvio Berlusconi possa individuare alcuni imprenditori pronti a rilevare il Matera in futuro. Magari, dalla sponsorizzazione, può nascere un concreto interesse.

Ore importanti sull’asse Matera-Arcore. Il futuro del club biancoazzurro sembra essere legato anche all’impegno, seppur esterno, di Silvio Berlusconi. Da capire che in che modo si potrebbe materializzare questa sponsorizzazione. Questa la proposta dopo che l’ex presidente del Milan, insieme ad Adriano Galliani sta definendo l’acquisto del Monza. Anche per una questione di chilometraggio e soprattutto di vicinanza. Una questione che resta aperta con l’avvocato Vitantonio Ripoli che sta battendo diverse piste.

Commenti

Nazionale, Mancini: "Soluzioni per far gol. Troppi errori e bisogna soffrire di più"
Coni, la rivelazione di Frattini: "Ecco quando arriverà la decisione definitiva"