Primo Piano

Probabile formazione - Matera, si va avanti così? Queste le mosse

Roberto Chito
11.12.2018 15:39

L'attaccante Gaston Ezequiel Corado, foto: Sandro Veglia

Squadra che vince non si cambia. Potrebbe essere davvero così in casa biancoazzurra. Dopo l’ottima prova sfornata contro il Rende, difficilmente contro la Paganese il tecnico Eduardo Imbimbo andrà a modificare qualcosa nello scacchiere da mandare in campo. Dunque, tutto sembra essere a favore del 4-3-1-2 visto domenica pomeriggio.

Sì, perché Corso potrebbe restare in mezzo alla difesa a far coppia con Auriletto. Invece, per Stendardo dovrebbe esserci ancora panchina. Sulle corsie esterne, invece, a destra spazio per Risaliti a destra mentre Sepe a sinistra. In porta, ovviamente ci sarà spazio per Farroni che proprio nei prossimi giorni potrebbe rinnovare con i biancoazzurri. In mezzo al campo, mediana affidata a Grieco che ha tenuto molto bene il centrocampo tre giorni fa. Con l’ex Fermana dovrebbero essere confermati Ricci e Triarico, anche lui si è comportato benissimo nel ruolo di mezzala.

In attacco, invece, un ispiratissimo Dammacco dovrebbe ancora una volta giocare a supporto della coppia formata da Corado e Scaringella. Questa sembra essere l’ipotesi più congeniale in vista della sfida di domani pomeriggio. Contro la Paganese dunque, il tecnico Imbimbo potrebbe davvero affidarsi all’undici che solamente tre giorni fa ha battuto il Rende e regalato la migliore prestazione ai biancoazzurri di questo campionato.

    

PROBABILE FORMAZIONE

MATERA (4-3-1-2): Farroni, Risaliti, Corso, Auriletto, Sepe, Triarico, Grieco, Ricci, Dammacco, Scaringella, Corado.

A disposizione: Guarnone, Stendardo, Sgambati, Milizia, Garufi, Galdean, Bangu, Genovese, Lorefice, Casiello.

Allenatore: Eduardo Imbimbo.

Commenti

Nessuna novità per Imbimbo verso il match di Pagani. I convocati
Imbimbo: "Matera, vale doppio. Le insidie ci sono, ma ho tanta fiducia"