Primo Piano

MATERA - Il momento della verità si avvicina: e la Figc fissa il termine ultimo. La situazione

Roberto Chito
19.07.2019 15:56

La sede della Figc, FOTO: FONTE WEB

In queste ore, la Figc sta inviando lettere alle amministrazioni comunali che hanno deciso di attivare l’articolo 52 delle Noif per poter ripartire dalla Serie D dopo che il loro titolo sportivo è andato perso. In queste ore, tutti si domandavano entro quale termine bisognava dare una risposta alla Figc. Oggi, la data c’è. E anche l’ora. La Figc, in queste e-mail via pec inviate alle amministrazioni comunali, ha fissato come termine ultimo il 29 luglio alle ore 15.00.

Entro questo termine dovranno pervenire tutte le documentazioni di quelle città che hanno chiesto di attivare l’articolo 52 delle Noif. Non ci sono altre date o possibilità di seconde battute. Anche in questo, la Figc è abbastanza chiara e vuole chiudere subito la partita per poter avere il prima possibile anche gli organici della prossima Serie D. E-mail che dovrebbe essere arrivata anche al Comune di Matera che adesso dovrà far partire una corsa contro il tempo per poter trovare una soluzione massimo entro la metà della prossima settimana. Ovviamente, fare le cose all’ultimo momento non portano assolutamente a nulla di buono. Dieci giorni a disposizione del sindaco Raffaello de Ruggieri e dell’assessore allo sport Giuseppe Tragni. Tempo che dovrà essere utilizzato per poter portare a delle soluzioni e non ad incontri interlocutori che hanno arricchito questo mesi.

Anche gli imprenditori che si sono mostrati interessati, su tutti Nicola Benedetto sono chiamati a sciogliere le loro riserve il prima possibile e a dire se ci sono o meno. Perché entro lunedì 29 luglio alle ore 15.00, la Figc aspetta la documentazione completa per poter affidare il nuovo titolo sportivo. Dieci giorni di speranza per poter ripartire dalla Serie D con l’intento che si passi finalmente ai fatti dopo cinque mesi si tante, troppe parole. Il momento della verità è davvero arrivato. Da oggi al 29 luglio non si potrà più scherzare.

MATERA - Fra Serie D e Promozione, i tifosi materani si schierano: la loro posizione
SERIE D - Palermo, clamorosa richiesta della Figc: per l'ammissione in soprannumero richiesto un fondo perduto monstre