Serie A

UFFICIALE - Chievo, Ventura in torna indietro e attacca: "Questo il vero motivo per cui ho lasciato". Campedelli si affida ad un nuovo ritorno

Redazione TuttoMatera.com
14.11.2018 09:32

Il tecnico Gian Piero Ventura, foto: Fonte Web

"Stavolta non tollero menzogne, mi sono dimesso dal Chievo non per i risultati, sarei andato via anche in caso di vittoria col Bologna, ma perchè io e la società volevamo raggiungere la salvezza attraverso due strade diverse". Gian Piero Ventura, con queste parole dice addio al Chievo, dopo appena un mese di permanenza.

Nel pomeriggio di ieri, il tecnico genovese e il club clivense hanno messo nero su bianco la rescissione contrattuale. La bomba scoppiata nel post partita contro il Bologna non si è attenuata con il passare delle ore. La frattura fra squadra e tecnico, è divenuta inevitabile dopo il post del capitano Sergio Pellissier che non le ha mandate a dire nei confronti dell’ormai ex allenatore. E così, nel pomeriggio di ieri, dopo il faccia a faccia Campedelli-Ventura, è arrivato l’addio.

Il Chievo, per cercare un’insperata salvezza, punta tutto su Domenico Di Carlo che torna per la terza volta nel club clivense. Prima avventura dal 2008 al 2010, quando ottenne due salvezza, la prima da subentrato. Poi dal 2011 al 2013: prima un decimo posto, poi l'esonero. Questa volta, però, la missione è ben più complicata.

Commenti

Nazionale, parla Verratti: "Italia guarita rispetto alla batosta di un anno fa. Iniziato un altro capitolo, Mancini mi piace. Portogallo? Questo il nostro obiettivo"
UFFICIALE - Udinese, adesso si cambia: a Velazquez non basta l'ottima prova con il Chievo. I friulani vanno sul sicuro