L'Intervista

Danza: "Dato tutto, bravi ai ragazzi. Futuro? Ecco qual è il mio auspicio"

Roberto Chito
30.12.2018 20:08

Il tecnico Franco Danza, foto: Sandro Veglia

"Noi stiamo dando il massimo. Rispetto alla partita contro la Reggina abbiamo fatto notevoli miglioramenti ma in un campionato di Serie C serve altro. Per questo, spero che la situazione possa rientrare il prima possibile e che il nuovo anno per il Matera cominci sotto altri auspici". Così il tecnico Franco Danza nel post partita di Rieti-Matera, commendando l’altro ko dei biancoazzurri.

L’allenatore dei Berretti, andando in panchina al posto di Eduardo Imbimbo, alla Redazione di TuttoMatera.com, commenta la partita di questo pomeriggio: "Abbiamo terminato con gli applausi da parte di tutto lo stadio com’era accaduto mercoledì. Devo fare i complimenti alla squadra perché in tre giorni ha fatto vedere delle cose migliori. È vero che non abbiamo mai tirato in porta ma è anche vero che abbiamo tenuto benissimo il campo e a livello tattico di più non potevamo fare. Dispiace aver preso gol in quel modo, purtroppo un’ingenuità ci è costata cara. Anche nella ripresa siamo stati sfortunati. Sono soddisfatti perché di più non potevo chiedere a questa squadra. Il Rieti ha meritato di vincere per quanto ha creato".

Danza, da ex giocatore e allenatore dei biancoazzurro, analizza la situazione: "Spero che Lamberti riesce a trovare il giusto bandolo della matassa per risolvere la situazione. I ragazzi stanno facendo il massimo, hanno onorato la maglia in tutti i modi. Non è facile giocare contro squadre professionistiche e battersi con onore. Quella di oggi è stata una partita vera e il pubblico lo ha capito. Spero che il Matera possa risolvere i problemi e salvare la categoria. I tifosi? Spero che ritrovino entusiasmo. Il 2019 sarà un anno importante con la speranza che anche il calcio sia al centro di questo importante evento".

Commenti

Girone C, i match del pomeriggio - Le grandi non sbagliano, tranne il Trapani. Paganese, finalmente il primo successo. I risultati
Sapio: "Limitato i danni, meglio di mercoledì. Qualcuno è pronto"