L'Intervista

MATERA - Tragni: "Siamo alle fasi preliminari: questa la situazione su proposte e tempi"

Roberto Chito
22.06.2019 10:21

L'assessore allo sport Giuseppe Tragni, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Abbiamo registrato un nuovo interesse da parte di soggetti interessati a far ripartire il calcio nella nostra città. In ogni caso, ci tengo a precisare che siamo ancora alle fasi preliminari". Sono le parole dell’assessore allo sport Giuseppe Tragni, dopo l’incontro di ieri con l’imprenditore altamurano Michele Maggi che ha manifestato il proprio interesse a far calcio a Matera.

L’assessore allo sport, intervistato da La Gazzetta del Mezzogiorno, fa il punto della situazione sulla questione Matera che sta tenendo sempre più banco dalle parti di Palazzo di Città. Così Tragni: "Come si ricorderà, il bando per la manifestazione d’interesse che si è chiuso settimana scorsa ha visto pervenire solamente una richiesta. Però, i nostri uffici l’hanno dichiarata irricevibile. Ad oggi, oltre gli altamurani, c’è qualche altro imprenditore che si sta muovendo in questa direzione. In ogni caso, il Comune attende proposte, manifestazioni d’interesse concrete. L’auspicio di noi tutti è che possa nascere un progetto serio e soprattutto duraturo nel tempo".

Ovviamente, la questione Matera si scontra con quelli che sono i tempi. Se prima la calma regnava sovrana, oggi la situazione è cambiata. E Tragni, conclude: "Sappiamo che sono ristrettissimi ma date nello specifico non ne abbiamo. Però, credo che entro metà luglio si dovrà provvedere a perfezionare il tutto. In ogni caso, da parte nostra c’è la volontà di chiudere la questione il prima possibile. Anche perché è un aspetto prioritario costruire una squadra in grado di ben figurare, e soprattutto una società solida".

SERIE C - Situazione iscrizioni: due hanno già tirato i remi in barca ma ci sono altre situazioni critiche
MATERA - L'indiscrezione: faccia a faccia Benedetto-De Ruggieri? Ecco com'è andata